Home Argomenti Animali Mai più macellare. Dovrà essere OBBLIGATORIO il metodo non cruento della biopsia...

Mai più macellare. Dovrà essere OBBLIGATORIO il metodo non cruento della biopsia muscolare indolore

87
0
Link

Coordinamento LAM Lega Anti Macellazioni

Abbiamo oggi delle alternative non cruenti: USIAMOLE.

Chiediamo che il Parlamento faccia la sua parte vietando ex art. 544-bis C.P. qualsiasi macellazione di qualsiasi animalenonché qualsiasi allevamento o incubatoio per gli evidenti reati di cui all’art. 544-ter C.P. (pulcini triturati vivi a un giorno dalla nascita solo perchè di sesso maschile; suini e capponi castrati al vivo e senza anestesia; galline debeccate; l’elenco dei maltrattamenti ai danni degli animali allevati per la loro carne, per le loro uova e per il loro latte è lungo e aberrante. Spesso questi maltrattamenti avvengono anche negli allevamenti biologici: ad esempio i pulcini uccisi solo perchè nati maschi e quindi ‘inutili’ o ‘non convenienti’ per l’industria o per le fabbriche di uova).

* Progetto di Legge redatto in articoli:

https://www.change.org/p/stop-allevamenti-e-macelli-deve-applicarsi-l-articolo-544-bis-e-ter-c-p-uccisioni-e-maltratt/u/28949548

Contemporaneamente chiediamo al Governo di vincolare i finanziamenti UE stanziati per le industrie della carne, del latte e delle uova ad un effettivo e reale cambiamento nel metodo di produzione di questi prodotti, così da aiutare le imprese coinvolte ad attrezzarsi per adottare la tecnologia della biopsia muscolare indolore, ovvero per produrre latte e uova tratte in maniera non cruenta (ad esempio dalle piante come nel caso dell’azienda californiana Eat JUST), nonché aiutare per par condicio le imprese che dovessero nel frattempo essersi già attrezzate in tal senso.

Per quanto riguarda il mercato del latte e delle uova, ricordiamo che al giorno d’oggi possiamo anche in questo caso fare a meno degli allevamenti (che oltre al discorso maltrattamenti sugli animali ricordiamo costituiscono una minaccia per la salute pubblica perchè serbatoi di influenza aviaria, covid e altre pandemie, proprio a causa della sporcizia e della concentrazione di tanti animali in un unico spazio e su di un’unica lettiera sporca, spesso senza neppure mai vedere la luce del Sole o respirare aria pulita). Ricordiamo che il mercato delle ‘finte-uova tratte dalle piante’ sta attirando sempre più consensi e suscita un crescente interesse: (Corriere della Sera, 13/06/2019):  https://vegetarianavegan.blogspot.com/2021/04/uova-derivate-dalle-piante-e-iniziata.html

Tutti i vantaggi di un passaggio alla carne coltivata (o carne pulita in vitro senza sofferenza animale), così come ai sostituti d’origine vegetale per latte e uova sono ampiamente descritti al video in allegato.

Ci riferiamo ad un video che abbiamo rinvenuto sulla piattaforma facebook e alla cui visione rimandiamo per gli ulteriori motivi per cui non è proprio più il caso di rimanere ancorati al concetto di allevamenti (intensivi e non) e macelli. Oltre al tema della sofferenza, maltrattamento industrializzato e su larga scala, allevamenti fonti di virus patogeni, uccisione mediante macellazione di massa, c’è dell’altro.

Il video è dell’azienda SuperMeat (azienda di tecnologia alimentare con sede a Tel Aviv, in Israele) che produce VERA carne SENZA sofferenza animale:

https://www.facebook.com/watch/?v=1862251987422582

«Sfuggiremo all’assurdità di far crescere un pollo intero, solo per mangiarne il petto o l’ala, facendo crescere queste parti separatamente in un ambiente adatto.»
(Winston Churchill, Fifty Years Hence, The Strand Magazine (dicembre 1931)

https://it.wikipedia.org/wiki/Carne_coltivata

La carne coltivata o carne pulita (o anche carne in vitro) è un prodotto di carne animale che non è mai stato parte di un animale vivo. 25 APR 2021

Fonte Link: Change.org