Home Rubriche Maria Pia Quintavalla “Donneinpoesia incontra i Poeti a Milano”

“Donneinpoesia incontra i Poeti a Milano”

110
0
Link

A cura di Maria Pia Quintavalla
28 giugno, 6, 13, 20 settembre 2010

Tutti gli incontri hanno luogo alle ore 18.00

All’interno della tradizionale kermesse Estate nei Chiostri, riaccogliendo la tradizione di Donneinpoesia (qui decollata come sede storica, per tappe di ricognizione del panorama italiano letterario) si torna a dedicare uno spazio specifico alla POESIA, attraverso un appuntamento di pubbliche letture di poesia ad opera di Autrici e Autori contemporanei italiani: da rileggere, riscoprire, conoscere, amare.

Le serate di articolano in quattro incontri: i primi tre, letture poetiche che alternano autrici milanesi e non, specie romane, all’autore invitato, in un gioco di lettura sulla propria opera, intrecciata alla conversazione-intervista con la curatrice, Maria Pia Quintavalla.

Nell’ultima si privilegia la presentazione di un’antologia femminile di rilievo, che rilancia in forma nuova, una saggistica femminile letteraria: testo plurale e corale, entro la tradizione di pensiero forte, al femminile del secondo Novecento.

Prima serata – 28 giugno 2010, ore 18.00
Tre donne intorno al cuore
Intervengono Stefano Raimondi, Anna Maria Carpi, Paola Loreto, Mia Lecomte

Seconda serata – 6 settembre 2010, ore 18.00
Muse e Autori: il tema della formazione nella scrittura

Intervengono Fabiano Alborghetti, Gabriela Fantato, Bianca Madeccia, Tiziana Cera Rosco

Terza  serata – 13 settembre 2010, ore 18.00
Poeti a Milano

Intervengono Italo Testa, Marco Ercolani, Adele Desideri, Lucetta Frisa

Quarta serata – 20 settembre 2010, ore 18.00
Con la tua voce

Presentazione dell’antologia a cura di Gabriela Fantato (ed. La Vita Felice 2010)

Letture di: Laura Cantelmo, Mariolina De Angelis, Pasqualina Deriu, Mariella De Santis, Adele Desideri, Gabriela Fantato, Alessandra Paganardi, Maria Pia Quintavalla, Cristina Sparagana, Isabella Vincentini

Un libro che è un vero "percorso", non solo di lettura ma anche di incontro, con 10 poetesse italiane che si confrontano con alcune grandi poetesse del Novecento italiano e non solo: Marianne Moore, Else Laske  Schüler, Cristina Campo, Silvia Plath, Amelia Rosselli, Daria Menicanti, Gabriela Mistral, Marina Cvetaeva e Anne Sexton. Un viaggio fatto di azzardi e scoperte per tentare una lettura critica amorosa dell’operato e della poesia di queste autrici classiche. Ognuna delle dieci poetesse (le stesse che partecipano al reading), ciascuna in modalità proprie, rilegge grandi autrici con quel particolarissimo "sguardo" che solo una passione comune per la poesia può realizzare.

BREVI BIOGRAFIE DEI POETI PARTECIPANTI

Fabiano Alborghetti
Classe 1970, Vive a Paradiso (Lugano, Svizzera).

Ha pubblicato Verso Buda (2004), L’opposta riva (2006) e Registro dei fragili (2009). È consulente editoriale, scrive per riviste e portali web ed ha creato e conduce l’unico programma di diffusione della poesia in una web-radio Svizzera. www.fabianoalborghetti.ch

Laura Cantelmo
Nata a Biella, laureata in Lingua e letteratura anglo-americana, abita a Milano. Ha pubblicato il saggio Invito alla lettura di Ezra Pound (Mursia 1978), le plaquettes Fili d’acqua (1997) e Un altrove quotidiano (2003), oltre alla raccolta Un luogo di presenze (Joker 2005). Eletta nel direttivo dell’associazione culturale Milanocosa, ha partecipato alla realizzazione di diversi progetti. E redattrice delle Edizioni Punto Rosso e della rivista "La Mosca di Milano"; autrice di saggi di letteratura anglo-americana, pubblicati sui mensili "InOltre", "Poesia" e "Le voci della luna" e di versi usciti su alcune antologie. Suoi testi sono stati musicati nell’ambito del progetto "Poiein" di Milanocosa e in occasione delle 5 giornate per la nuova musica (Milano, 2008).

Anna Maria Carpi
Vive a Milano. È docente di germanistica all’Università di Venezia. Ha pubblicato i romanzi Racconto di gioia e di nebbia (1995), E sarai per sempre giovane (1996), Il Principe scarlatto (2002), Un inquieto batter d’ali. Vita di Kleist (Premio Comisso 2006). In poesia è autrice di A morte Talleyrand (1993), Compagni corpi (2004, 22005), E tu fra i due chi sei (2007). Di prossima uscita L’asso nella neve.

Sue poesie sono uscite su "Akzente", sulla russa "Oktjabr", su "La società degli individui" 2008, 3, sull’ "Almanacco dello Specchio" 2010. Ha tradotto Rilke, Benn, tutta la lirica di Nietzsche (Einaudi 2000, 2008), Enzensberger, Gruenbein, Krueger.

Tiziana Cera Rosco
Classe 1973, vive a Milano. È docente dei corsi "Terapia della Lettura" e "Storia di un atomo che era un Io". Pubblicazioni di poesia: Il compito (ed. Niebo, La Vita Felice, aprile 2008), Lluvia (LietoColle, 2004), Il sangue trattenere (Atelier, 2003), Calco dei tuoi arti (LietoColle, 2002). È presente in varie Antologie, tra cui: Jardines secretos. Joven Poesia Italiana (ed. Sial/Contrapunto, 2008), Il presente della poesia italiana (LietoColle, 2006), L’arcano fascino della bellezza, tributo a Dario Bellezza (Perrone, 2006), Lavori di scavo. Antologia di poeti nati negli anni ‘70 (RaiLibro, 2004), Poesia in Festival (Teatro Olimpico, Vicenza 2003), Gli Argonauti (Archivi del ‘900, 2001), Almanacco del Mitomodernismo (Alassio, 2000).

Mariolina De Angelis
Nata a Bolzano, vive e lavora a Milano. Ha scritto per Leggere donna e Il paese delle donne. Attualmente fa parte della redazione de "La mosca di Milano". Ha pubblicato la raccolta di poesie Gli occhi negli occhi (Tracce, 1997), segnalata al premio nazionale Nuove Scrittrici e I sentieri della notte (Tracce 2001), che ha vinto il Premio Nazionale Margaret Fuller. Hanno fatto seguito la silloge illustrata Il mio giardino (Quaderni di Villa Soranzo, 2001) e la raccolta Città d’aria (Jocker 2005). Ultimamente ha pubblicato il volume di poesie La notte accanto (La Vita Felice, 2008).

Pasqualina Deriu
Nata a Silanus (Nuoro), vive a Milano. Giornalista pubblicista, redattrice della rivista "La Mosca di Milano". Ha pubblicato la raccolta di poesia Cala Sisine e dintorni (L’autorelibri, 1977); Racconti di poesia a cura di C.U.E.M. (interviste a poetesse contemporanee, 1998); Saggi di didattica dell’Italiano in AA.VV., "Il Laboratorio d’italiano" (Unicopli 2002); A metà della strada (Joker, 2003), "Saggio su Marina Cvetaeva" in AA. VV., "Con la tua voce" a cura di G. Fantato (La Vita Felice 2010).

Mariella De Santis
Nata sul mare di Bari in un raro giorno di neve del 1962, vive a Milano. Segnalata al Premio Montale, ha pubblicato libri di poesia, prosa, testi teatrali. È drammaturga rappresentata. Collabora con radio nazionali estere ed è vicedirettore della rivista internazionale "Smerilliana", luogo di civiltà poetiche. È del 2010 il volume collettaneo Io e l’altra, drammaturgie di teatro civile in versi (Joker editore).

Adele Desideri
Vive e lavora a Milano. Poeta, saggista e critica letteraria ha pubblicato tre libri di poesie: Salomè (Il Filo, 2003), Non tocco gli ippogrifi (Campanotto, 2006) e Il pudore dei gelsomini (Raffaelli, 2010). Sue opere sono presenti in numerose antologie e sono state tradotte in inglese, francese, spagnolo e arabo. Nel 2006 è stata finalista al Festival di Poesia San Pellegrino Terme. Nel settembre 2009 una sua lirica è stata selezionata per i Murales a Diamante (Cs). Scrive per diversi siti e riviste culturali, tra cui "L’immaginazione", "La Clessidra", "La Mosca di Milano". Collabora con il Quotidiano della Calabria. Ha da poco terminato il suo primo libro di narrativa.

Marco Ercolani
Classe 1954, è psichiatra e scrittore. Tra i suoi libri di narrativa, dal 1987 al 2009, Col favore delle tenebre, Praga, Il ritardo della caduta, Taccuini di Blok, Vite dettate, Lezioni di eresia, Il mese dopo l’ultimo, Carte false, Il demone accanto, Taala, Il tempo di Perseo e Discorso contro la morte. È autore di due volumi critici sulla poesia contemporanea, Fuoricanto e Vertigine e misura, e di un saggio sul tema arte/follia L’opera non perfetta. In coppia con Lucetta Frisa ha scritto Nodi del cuore, Anime strane e Sento le voci e cura "I libri dell’Arca" per le edizioni Joker. Partecipa con testi di saggistica e di narrativa al sito di Francesco Marotta http://rebstein.wordpress.com.

Gabriela Fantato
Poetessa, critica, saggista. Ha pubblicato molti libri di poesia, anche tradotti all’estero, tra cui: Fugando (Book editore, 1996); Moltitudine, (Marcos y Marcos, 2000); Northern Geography, traduz. E. Di Pasquale (Gradiva Publications, 2002); il tempo dovuto, poesie 1996-2005 (editoria&spettacolo, 2005); Codice terrestre (La Vita Felice, 2008); A distanze  minime, silloge in "Almanacco dello Specchio" (Mondadori, 2009) e Quaderno di soli nomi (TorinoPoesia, 2010). Dirige la rivista di poesia, arte e filosofia: "La Mosca di Milano".

Lucetta Frisa
Poeta e traduttrice, è nata e risiede a Genova. Tra i suoi libri di poesia: La follia dei morti (Campanotto, 1993), Notte alta ( Book, 1997), L’altra ( Manni, 2001), Se fossimo immortali ( Joker 2006) e Ritorno alla spiaggia (La Vita Felice 2009). Suoi testi in diverse riviste e antologie, tra cui Il pensiero dominante (a cura di Franco Loi e Davide Rondoni, Garzanti, 2001), Trent’anni di Novecento di Alberto Bertoni (Book, 2005), Voci di Liguria (a cura di Roberto Bertoni, Manni, 2007) e l’antologia in lingua inglese Poems from Liguria (a cura di Roberto Bertoni, Trauben, 2009). Collabora alla pagina per i ragazzi di Avvenire ed è redattrice di diverse riviste e siti-blog. Più volte finalista a diversi premi come l’"Eugenio Montale" il "Lorenzo Montano" e il "città di Tortona", è vincitrice del Lerici-Pea 2005 per l’Inedito.

Mia Lecomte
Classe 1966, vive a Roma ed è poeta, autrice per bambini e di teatro. Tra le ultime pubblicazioni: Terra di risulta (poesia, La Vita Felice 2009) e L’Altracittà (bambini, Sinnos 2010). Membro onorario dell’Associazione francese "Confluences poétiques", le sue poesie sono state pubblicate all’estero e in Italia in riviste e raccolte antologiche. Traduttrice dal francese, svolge attività critica ed editoriale nell’ambito della comparatistica, e in particolare della letteratura della migrazione; è redattrice di svariate riviste letterarie e collabora alla versione italiana de "Le Monde Diplomatique".

Paola Loreto
Nata a Bergamo, insegna Letteratura Angloamericana all’Università di Milano. Ha pubblicato L’acero rosso (Crocetti 2002), Addio al decoro (LietoColle 2006), La memoria del corpo (Crocetti 2007), una silloge di poesie sulla montagna (Premio Benedetto Croce 2003), la plaquette Spiazzi dell’acqua (pulcinoelefante, 2008) e numerosi testi in rivista. In passato è stata segnalata al Premio Montale e al Premio Edda. Ha curato il LucaniaPoesiafestival (2005 e 2008). Fa parte della giuria del Premio San Pellegrino, del premio Città di Legnano-Giuseppe Tirinnanzi e del premio Subway-poesia.

Bianca Madeccia
Giornalista professionista, è autrice di: L’acqua e la pietra (Lietocolle, 2007), Tempo plaquette d’arte a tiratura limitata  (IlFiloDiPartenope, 2009), Dei tre modi del camminarti, (IlFilodiPartenope, 2009), di Variazioni sul buio (pubblicazione-premio del concorso "Libero de Libero" 2010). Suoi testi di poesia e prosa sono presenti in numerosissime antologie e riviste.

Alessandra Paganardi
Vive e insegna a Milano. Le più recenti raccolte di poesie: Tempo reale, Joker edizioni, 2008; Ospite che verrai, idem, 2005, (ristampa 2007); Frontiere apparenti, Puntoacapo, 2009. Ha pubblicato la raccolta di saggi critici Lo sguardo dello stupore: lettura di cinque poeti contemporanei, Viennepierre, 2005 (finalista Nabokov 2009). Presente in varie riviste, siti web e antologie. Riconoscimenti in numerosi concorsi letterari, fra cui i primi premi: Astrolabio (2009), San Domenichino (2009 e 2007), G. Gozzano (2007), D’Annunzio e la Versilia (2007), Dialogo (2003). È redattrice della rivista di poesia, arte e filosofia "La Mosca" di Milano".

Maria Pia Quintavalla
Nata a Parma, vive a Milano.Ha pubblicato Cantare semplice (1984), Lettere giovani (1990), Le Moradas (1996), Estranea (canzone) (2000, postfazione di Andrea Zanzotto ), Corpus solum (2002), Album feriale (2005), Selected Poems (2008). Ha curato l’antologia "Donne in poesia", dall’omonima rassegna nazionale. Tra le antologie, l’ultima: "Trent’anni di Novecento", a cura di A. Bretoni (2005). È tradotta in lingua spagnola, tedesca, inglese, serbo-croata. Cura seminari all’Università Statale degli Studi di Milano.

Stefano Raimondi
Classe 1964, milanese, sue poesie sono apparse nell’Almanacco dello Specchio (Mondadori, 2006). Ha pubblicato Invernale (Lietocolle,1999); Una lettura d’anni , in Poesia Contemporanea. Settimo quaderno italiano (Marcos y Marcos, 2001); La città dell’orto, (Casagrande, 2002); Il mare dietro l’autostrada (Lietocolle, 2005); Interni con finestre (Ed. La Vita Felice, 2009). Inoltre è autore dei seguenti studi critici: La ‘Frontiera’ di Vittorio Sereni. Una vicenda poetica (1935-1941), (Unicopli, 2000), Il male del reticolato. Lo sguardo estremo nella poesia di Vittorio Sereni e René Char, (CUEM, 2007) e curatore del volume Poesia @ Luoghi Esposizioni Connessioni (CUEM, 2002).

È tra i fondatori della rivista di filosofia "Materiali di estetica".

Cristina Sparagana
Classe 1957, ha trascorso nove anni a Santiago del Cile insegnando Letteratura Italiana all’Università Cattolica di Valparaiso e lavorando come funzionaria dell’Istituto Italiano di Cultura. In questo periodo ha fondato e diretto la rivista dell’Istituto "Appunti Italo-cileni", ed è entrata in contatto con i poeti di Santiago del Cile e traducendone in italiano numerose liriche per la sua rivista. Alcuni suoi lavori sono apparsi, tradotti in lingua spagnola, su riviste letterarie latinoamericane come "Pluma y Pincel" e "Caballo de Fuego". Nel 1999 è tornata a vivere a Roma lavorando con l’Ufficio Culturale dell’Ambasciata del Cile ad un progetto di diffusione della poesia cilena in Italia. Nel 2001 ha partecipato al Premio Montale, vincendo la sezione "Inediti". È socia del Centro "Eugenio Montale".

Italo Testa
Ha pubblicato per la poesia la raccolta Luce d’ailanto (in Decimo quaderno di poesia contemporanea, Marcos y Marcos, 2009) il concept album Canti ostili (Lietocolle, Como, 2007), la raccolta Biometrie (Manni, Lecce, 2005), l’e-book Sarajevo tapes (edizioni d’if, 2004) e il poemetto Gli aspri inganni (Lietocolle, Como, 2004). Suoi testi sono stati tradotti in inglese, spagnolo e tedesco. È codirettore della rivista di poesia, arti e scritture "L’Ulisse".

Isabella Vincentini
Classe 1954, vive e lavora a Roma. Autrice di programmi culturali della RAI, ha collaborato con quotidiani e riviste; già redattrice della rivista "Galleria", fa parte della redazione della rivista di estetica "Agalma". Ha pubblicato saggi sulla poesia e l’estetica contemporanea in rivista e in volumi collettivi. Tra i libri ricordiamo: Atene. Tra i muscoli dei Ciclopi (Unicopli 2002); Colloqui sulla poesia: Le ultime tendenze (Nuova ERI Edizioni RAI 1991) e La pratica del desiderio. I giovani poeti negli anni Ottanta (Salvatore Sciascia Editore 1986). In poesia: Le ore e i giorni (La Vita Felice 2008); Diario di bordo (I Quaderni del Battello Ebbro 1998). È presente in alcuni volumi collettivi, tra cui: Lune gemelle. Dodici poeti italiani degli anni Novanta, a cura di Tiziano Brogliato (Palomar 1998); Sui monti di Creta in "Donneinpoesia, oggi" (Libera Università delle Donne 2003). Altri testi poetici sono apparsi nelle riviste "Poeti e Poesia", "Inchiostri", "La clessidra", "L’Ulisse". Ha curato il libro di interviste di Milo De Angelis Colloqui sulla poesia (La Vita Felice, Milano, 2008).

La Toscanini