Home Economia e Finanza Cronaca Nera e Giudiziaria L’invalido ricoverato in ospedale ha diritto all’indennità di accompagnamento.

L’invalido ricoverato in ospedale ha diritto all’indennità di accompagnamento.

31
0
Link

 MARIA GRAZIA FERSINI
Ricercatrice Centro Studi delle Migrazioni

Con la sentenza del 4 febbraio 2009, n. 2691 la Corte di Cassazione – Sezione Lavoro – ha stabilito che l’indennità  di accompagnamento , prevista dalla legge 11 febbraio 1980,n.18 in favore dell’inabile non deambulante o non autosufficiente, viene riconosciuta anche in caso di ricovero in ospedale pubblico.

L’ art.1 della suddetta legge rileva il requisito sanitario il quale stabilisce che solo agli invalidi che necessitano di un accompagnatore è concessa un’indennità di accompagnamento.

La Legge non menziona la condizione del non ricovero dell’inabile in istituto, la quale  si pone come elemento esterno alla fattispecie e non costituisce ostacolo al riconoscimento del diritto all’indennità,  bensì all’erogazione della stessa per il tempo  in cui l’inabile sia ricoverato a carico dell’erario e non abbisogni dell’accompagnatore

La Corte ha, altresì, aggiunto che in tema di indennità di accompagnamento, il ricovero presso un ospedale pubblico non costituisce "sic et simpliciter" l’equivalente del ricovero in istituto  ai sensi dell’art.1, comma 3 , della L. 18/90  -che esclude dall’indennità di accompagnamento gli "invalidi civili gravi ricoverati gratuitamente in istituto" – e, pertanto, il beneficio, può spettare all’invalido grave durante il ricovero ove si dimostri che le prestazioni assicurate dall’Ospedale medesimo non esauriscono tutte le forme di assistenza di cui il paziente necessita per la vita quotidiana e che in tema di indennità di accompagnamento per coloro che subiscono trattamenti di chemioterapia il beneficio può spettare all’invalido grave anche durante il ricovero in ospedale pubblico ove si dimostri che le prestazioni assicurate dall’ospedale medesimo non esauriscono tutte le forme di assistenza di vita quotidiana.

Lecce, Marzo 2009