Home Argomenti Religioni e Spiritualità 3 Dicembre: San Francesco Saverio

3 Dicembre: San Francesco Saverio

138
0
autore: Claudio Coello anno: sec. XVII titolo: San Francesco Saverio
autore: Claudio Coello anno: sec. XVII titolo: San Francesco Saverio
Nome: San Francesco Saverio
Titolo: Sacerdote
Nome di battesimo: Francisco de Jasso Azpilicueta Atondo y Aznares de
Nascita: 7 aprile 1506, Navara, Spagna
Morte: 3 dicembre 1552, Isola di Sancian, Cina
Ricorrenza: 3 dicembre
Martirologio: edizione 2004
Tipologia: Memoria liturgica
Protettore:
marinaimissionarimissioni
Beatificazione:
25 ottobre 1619, Roma, papa Paolo V
Canonizzazione:
12 marzo 1622, Roma, papa Gregorio XV
Il giorno 7 aprile dell’anno 1506, nel castello di Saverio, nella Navarra, nasceva colui che Urbano VIII chiamerà « l’Apostolo delle Indie », S. Francesco Saverio.

Fin dall’adolescenza si applicò con amore appassionato allo studio delle lettere, nelle quali conseguì ottimi risultati. Già professore di Filosofia nel collegio di S. Barbara in Parigi, si incontrò per provvidenza di Dio con S. Ignazio di Loyola. Questi gli ripeteva instancabilmente la sentenza evangelica: « Che giova all’uomo acquistare il mondo intero, se poi perde la sua anima? ».
Coll’aiuto della grazia il santo fondatore dei Gesuiti lo indusse a riflettere bene su ciò, facendogli comprendere la verità e l’importanza di questa massima, tanto che egli abbandonando ogni progetto mondano, si diede con tutte le sue energie alla causa santa del Signore, sotto l’esperta guida di S. Ignazio. Frattanto Francesco divenne diacono e finalmente, dopo due mesi di aspre penitenze, potè celebrare con indicibile effusione di cuore, la sua prima Messa.

In questo frattempo Giovanni III, re del Portogallo, avendo udita la fama dei compagni di Ignazio, ne chiese alcuni per mandarli missionari nelle Indie orientali.
Ignazio saputo questo e illuminato dal cielo, scelse il Saverio, il quale accettò volentieri la missione affidatagli.

Ricevuta la benedizione papale, partì e arrivò felicemente a Goa, principale città delle Indie, che fu la prima a ricevere i frutti della parola di Francesco. Da Goa passò a Malacca, indi a Trovancore e nelle terre circostanti: dovunque l’apostolo infaticabile operava conversioni e prodigi.

Fonte Link: santodelgiorno.it