Home Parmaonline Pilotta (Parma città) Università, lezione di Dario Fo per l’inaugurazione “alternativa”

Università, lezione di Dario Fo per l’inaugurazione “alternativa”

188
0

(parma.repubblica.it) I ragazzi dell’Onda, quelli di Uniportesta, giovedì faranno una inagurazione non ufficiale dell’anno accademico. Siccome l’Ateneo non l’ha programmata, loro ne proporranno una tutta incentrata sui temi della riforma. E il premio Nobel terrà una lectio magistralis
Siccome l’Università di Parma ancora non ha programmato l’i naugurazione dell’anno accademico, gli studenti dell’Onda hanno deciso di preparare l’"Altrainaugurazione", con tanto del premio Nobel Dario Fo pronto a tenere una Lectio Magistralis sui temi caldi della riforma. E’ singolare l’iniziativa del gruppo Uniprotesta, formatosi all’indomani della proposta Gelmini: il comitato studentesco giovedì mattina alle 9.30, nell’Aula Magna dell’Università, darà il via ad una inaugurazione parallela. Pochi fronzoli però: si parlerà soprattutto della riforma. All’i naugurazione autoproclamata parteciperà, come ospite, anche il rettore dell’Ateneo Gino Ferretti che per ora non ha ancora messo in programma l’inaugurazione ufficiale. 

L’evento, scrivono i ragazzi, è stato "organizzato nel quadro delle iniziative di protesta contro la politica sull’Università, sarà un’occasione per riflettere sul presente e sul futuro degli Atenei Italiani. Tra gli ospiti della giornata segnaliamo Dario Fo, Premio Nobel per la Letteratura, che concluderà la cerimonia con una Lectio Magistralis".

La giornata sarà strutturata su più interventi: si inizia con il saluto del rettore, poi l’ analisi e le proposte sui temi centrali dell’Università dei giovani di Uniprotesta, infine la parola agli studenti dei Movimenti di altre città italiane, a Marco Broccati della segreteria nazionale FLC-CGIL e al premio Nobel Dario Fo.

Sempre gli studenti di Uniprotesta poi, il giorno dopo, saranno a Bologna in occasione dello sciopero generale, per portarel’Università, studenti e docenti, a fianco dei lavoratori per ribadire le ragioni di una protesta che ha assunto una forza mai vista e per difendere l’università e il sistema di istruzione e formazione pubblica dagli attacchi del governo.Dal palco di Bologna interverranno anche studenti medi e universitari dell’Emilia Romagna.

Infine, domenica, l’iniziativa "Campus Aperto, una domenica a spasso con la scienza" che coinvolgerà dipartimenti e sedi del Campus. Sono previsti diversi seminari, visite guidate ai laboratori di ricerca, attività varie di divulgazione ed esperimenti.  (09 dicembre 2008)