Home Dossier Parmamusica MASSIMO FELICI ELETTO NUOVO DIRETTORE DEL CONSERVATORIO DI MUSICA “ARRIGO BOITO” DI...

MASSIMO FELICI ELETTO NUOVO DIRETTORE DEL CONSERVATORIO DI MUSICA “ARRIGO BOITO” DI PARMA

150
0
Massimo Felici nuovo direttore del Conservatorio Arrigo Boito di Parma

Massimo Felici nuovo direttore del Conservatorio Arrigo Boito di Parma

Massimo Felici sarà il nuovo direttore del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. È il risultato delle elezioni che si sono concluse giovedì 16 giugno 2022: il collegio docenti dell’Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale parmigiano ha scelto tra una rosa di tre candidati (completata da Cristina Curti e Ilaria Poldi), tutti docenti di ruolo di Istituti AFAM da almeno cinque anni e con pregressa esperienza di direzione acquisita anche in ambiti multidisciplinari e internazionali. Il nuovo direttore entrerà ufficialmente in carica il primo novembre, quando arriverà il decreto di nomina del MUR, e il mandato avrà durata triennale, con possibilità di riconferma per un ulteriore triennio. Felici succede al direttore uscente Riccardo Ceni, eletto nel 2016 e riconfermato per il secondo mandato nel 2019. Il primo turno delle elezioni si è svolto il 7, 8 e 9 giugno, con ballottaggio tra Massimo Felici e Cristina Curti il 14, 15 e 16 giugno.

Definito dall’American Records Guide “uno dei migliori chitarristi europei mai ascoltati” e titolare della Cattedra di Chitarra presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, Massimo Felici ha tenuto più di ottocento concerti in tutta Europa, Stati Uniti, America Latina ed Estremo Oriente. È stato ospite come solista di molte Orchestre italiane e internazionali, ha inciso per Musicaimmagine, Il Fronimo, l’etichetta olandese Brilliant e l’etichetta americana Soundset-Tresona; è dedicatario di opere di Giovanni Sollima, Daniele Lombardi e Luis Bacalov. Sono degni di nota i sodalizi con il chitarrista Lorenzo Micheli, il flautista Massimo Mercelli, le cantanti Manuela Custer e Damiana Mizzi, il Quartetto Chitarristico “Leonardo”, l’Ensemble ’05, Gianni Lenoci e i gruppi di sperimentazione “Hocus Pocus” e “Il Tempo Sospeso”; membro del New York Alaria Chamber Ensemble, ha debuttato nel 1997 alla Weill Recital Hall (Carnegie Hall). È stato premiato nei concorsi internazionali “A. Segovia” di Malaga, Granada, “M. Pittaluga” di Alessandria, Gargnano, Cagliari. Come docente è stato invitato a tenere Masterclass in Italia, Germania, Spagna, Finlandia, Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Croazia, Slovenia, India e Corea del Sud. Allievo di Agostino Valente e Stefano Grondona, si è perfezionato con Oscar Ghiglia presso l’Accademia Chigiana di Siena e la Musik-Akademie di Basilea. 

Previous articleLa Toscanini NEXT vola in Brasile
Next article21 giugno, Musica in Festa