Home Sokrates Attilio Bertolucci A Voi l’Appennino …

A Voi l’Appennino …

287
0

A Voi l’Appennino autunnale:
le foglie di ruggine, il vento,
le case chiuse nel sonno,
gli occhi chiusi per sempre.

La giovinezza muore, sui monti
le siepi sono nude e stracciate.

Ora il Vostro passo s’è perduto, addio
e addio ancora, viene
un inverno favoloso
di nevi e fiamme, un tempo quieto
che ci scorderemo di Voi.

Autunno 1944

Attilio Bertolucci