Home Rubriche Luigi di Ruscio Le mitologie di Mary

Le mitologie di Mary

258
0

"Le mitologie di Mary" è nato nella maniera più semplice, nel computer ho un documento che ha per titolo Mary, là con il tempo ho accumulato una grande quantità di materiali e alla fine ho organizzato una qualcosa di pubblicabile. Per puro caso mi sono messo in contatto con una piccolissima casa editrice "LietoColle" che, senza farmi spendere una lira, ha pubblicato le mitologie pare in 200 copie, di cui 40 copie mi sono state date in omaggio. Ho scritto tutto ridendo, anche perché mia moglie non conosce l’italiano e mai leggerà quello che ho scritto. Mia moglie spesso mi dice: "Me le immagino tutte le cretinate che vai scrivendo". Dovevo scriverlo un libro per Mary che è sempre riuscita a tenere sotto controllo l’inferno quotidiano. Sopporto con tranquillità le sue imposizioni. L’aspirapolvere non devo toccarlo, né la lavatrice, neppure lontanamente pensare di pulire un pavimento, devo stare lontano dal frigorifero e dalla cucina economica. Mary mi considera un incapace, è rimasto solo uno spazio, questa tastiera e, come ho già detto, non conoscendo l’italiano mia moglie mai potrà sbeffeggiare ciò che scrivo.
E’ profondamente impressa dentro di me una sua frase che una volta, a me depresso, disse: "Non ti addolorare, noi siamo nati, pensa ai tanti che neppure riescono a nascere". Questa frase assurda domina la mia vita.

Luigi Di Ruscio

Previous articleNiente processo per Mancini: “Segreto di Stato” Telecom e Pirelli patteggiano 7 milioni di euro
Next article“Infettato da virus informatico” Esperimento di uno scienziato