Home Produzioni LB Poesie LB Panama

Panama

186
0

Seduto in piazza Duomo,
a Parma,
un signore elegante, esile, sobrio
col panama
ascoltava le prove
di una orchestra:
quella forza individuale
catalizzava la piazza.
Pongo attenzione, interesse
era un modo di sentire e di vedere
che mi attrae.
La seduzione della semplicità, raffinata,
delle cose per caso,
dell’opera prima.
Il caso diviene opera,
se la mente coglie le arie:
il clima si fa gioia interiore…
mentre la routine disincanta!
Piena era l’atmosfera
soave, in quella piazza.
Sinceri ognuno con sé!
Incontro: buonasera…
una signora sorrideva
al figlio che suonava.

Terminano le prove
ce ne andiamo.
Qualcosa in sé
porta e trasmette
l’animo felice.
La vita in ascolto curioso
di ogni istante,
dove ogni faccia, ogni ombra,
ogni suono, ogni gesto,
ogni silenzio
fan crescere l’anima.
La spontaneità
al tramonto della sera
su quei ciottoli della piazza
rimane con noi.
Buonasera architetto…
Con calma, puntuale e gentile,
le parole spontaneamente ricercate,
argomentava il nostro fraseggio:
-Come va la pittura? Difficile,
sei sempre solo…

Il sole cedeva,
l’orchestra preparava
la messa in scena…
Addio…
Fragile è l’incanto!
(03/07/2008)

Luigi Boschi

Previous articleRenato Ingrao
Next articleBULGARIA: FORTI ESPLOSIONI ALL’ALBA A SOFIA