Home Skenet Fondazione Arturo Toscanini Filarmonica e Orer E musica sia!! Concerto di Capodanno all’Auditorium Paganini di Parma con La...

E musica sia!! Concerto di Capodanno all’Auditorium Paganini di Parma con La Toscanini

281
0
Timothy Brock
Timothy Brock

E Musical sia!

Da Londra a Broadway La Toscanini brinderà al nuovo anno con i grandi successi del musical internazionale. La Filarmonica Toscanini diretta da Timothy Brock e un quartetto vocale di star del West End di Londra, interpreteranno celebri brani di Bernstein, Gershwin, Porter, Kern e Berlin, cinque compositori legati in maniera indissolubile alla grande storia del teatro musicale inglese e americano del Novecento

Un inizio d’anno nuovo all’insegna della grande musica: dopo il successo delle passate edizioni La Toscanini conferma l’oramai tradizionale Concerto di Capodanno all’Auditorium Paganini di Parma – domenica 1 gennaio 2023 ore 12.00 – che quest’anno sarà interamente dedicato ai più grandi successi del Musical internazionale.

Celinde Schoenmaker
Adrian Der Gregorian

Sul podio il maestro Timothy Brock, uno tra i più acclamati specialisti del genere, guiderà la Filarmonica Arturo Toscanini e uno straordinario quartetto vocale del West-End di Londra, composto da Katie BraybenSoprano, Celinde SchoenmakerSoprano, Rob HouchenTenore, Adrian Der GregorianBaritono, in un emozionante viaggio attraverso le pagine più celebri della storia del Musical, da Londra a Broadway.

Apriranno il concerto le Symphonic Dances (1961) di Leonard Bernstein (1918-1990) che rappresentano un estratto di nove sezioni dalla versione cinematografica di West Side Stories, musical di libera ispirazione shakespeariana che nel 1957 aveva portato sulle scene di Broadway la rivalità tra due bande di adolescenti. L’occasione per ricavarne delle danze sinfoniche si era presentata a Bernstein grazie all’organizzazione di un concerto per la raccolta fondi la Filarmonica di New York.

In programma anche celebri brani di George Gerswhin (1898-1937), su versi del fratello Ira. Da Fashinating Rhythm (1924), prima collaborazione tra i due fratelli e Broadway impiegata nel musical Lady be Good, per proseguire con Let’s call the whole thing off, Nice Work If You Can Get It, fino alle sfumature blues di The Man I Love, per chiudere con I Got Rhythm e le sue caratteristiche progressioni armoniche.

Katie Brayben

A contrappuntare questo excursus nel repertorio dei fratelli Gershwin, altri celebri brani jazz che si legano al musical di Broadway e alle esperienze hollywoodiane dei loro autori. Di Cole Porter (1891-1964) verranno eseguite Night and Day, I’ve Got You Under My Skin, What Is This Thing Called Love?, I Get A Kick Out Of You. Di Jerome Kern (1885-1945), The Way You Look Tonight e di Irving Berlin (1888-1989), Puttin’ on The Ritz, Heat Wave, Let’s Face The Music And Dance.

Al concerto seguirà l’altrettanto tradizionale pranzo nella Sala Gavazzeni del Centro di Produzione Musicale “Arturo Toscanini”, lo spazio in cui la Filarmonica prova i suoi concerti.

Si potranno gustare le eccellenze dei prodotti del nostro territorio: il Prosciutto dei F.lli Galloni, il Parmigiano Reggiano del Consorzio, gli anolini in brodo, il cotechino con le lenticchie de La Beccheria, il panettone dell’Antica Pasticceria Muzzi, il tutto accompagnato dal lambrusco Bocanegra di Oinoe e, per finire, un brindisi al Nuovo Anno con lo champagne Tuissimo.

Concerto di Capodanno con il pranzo conviviale € 115 intero e € 100 ridotto per persona con prenotazione obbligatoria.

Rob Houchen

Biglietti solo concerto: € 50 intero e € 35 ridotto.

Le riduzioni sono valide per i cittadini del Comune e della provincia di Parma, gli abbonati alla Stagione 22/23 e gli under35.

Un ringraziamento sentito è rivolto ai Sostenitori e Sponsor che accompagneranno La Toscanini nel corso della 47a Stagione di Concerti: Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Provincia di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma, Crédit Agricole Italia, Barilla Spa, CEPIM Interporto, Chiesi Farmaceutici, Parmalat Spa, F.lli Galloni, Opem Spa, Hera.comm, Dallara Spa, Bonatti Spa, LSI Spa, La Giovane.

I concerti di Salotto Toscanini sono sostenuti da Assicoop Emilia Nord – Gruppo Unipol.

Tour Operator Partner: Parma Incoming.

Media partner: Gazzetta di Parma

Partner tecnico: Paganini Congressi

 

In biglietti sono vendita:

          mar e mer ore 10-13, gio ore 15-18

  • presso ParmaPoint (Borgo Angelo Mazza 8/a – Parma) da mar a sab ore 10-17.30

          tel. 0521 1513777 e-mail info@parmapoint.it.

 

INFO: biglietteria@latoscanini.it – tel. 0521 391339

 

****

 

Timoty Brock

Riconosciuto ormai come uno dei massimi esperti al mondo nel campo della musica per film e non solo, Timothy Brock ha diretto importanti orchestre, tra le quali New York Philharmonic, Royal Philarmonic Orchestra, Los Angeles Chamber Orchestra, Chicago Symphony, BBC Symphony per citarne alcune.

Nato ad Olympia nello stato di Washington nel 1963, è attivo come direttore e compositore, specializzato nel repertorio della prima metà del XX secolo e in rappresentazioni di film muti con accompagnamento musicale.

Nel 1999 la Fondazione Chaplin ha chiesto a Timothy Brock di restaurare la partitura originale per “Tempi Moderni”: da quel momento è iniziata una proficua collaborazione tra la famiglia Chaplin e la Cineteca Nazionale di Bologna che ha portato al restauro delle musiche originali di tutti i grandi capolavori di Charlie Chaplin, che Brock ha eseguito praticamente in tutto il mondo.

Timothy Brock ha scritto musiche per film di Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Robert Wiene, F.W. Murnau, Fritz Lang, John Ford e molti altri ancora; inoltre ha restaurato celebri colonne sonore quali “Nuova Babilonia” di Shostakovich e “Cabiria” di Pizzetti/Mazza.

Katie Brayben

Pluripremiata attrice di Londra, ha ottenuto grandi consensi interpretando la cantautrice Carole King nel musical di successo Beautiful, per il quale ha vinto il Laurence Olivier Award come migliore attrice di musical.  Ha recentemente interpretato il ruolo della televangelista americana Tammy Faye nell’omonimo musical di Elton John all’Almeida Theatre. Tra le diverse apparizioni si ricordano Girl from the North Country all’Old Vic, Daddy e Nine Lessons and Carols all’Almeida Theatre, Honour al Park Theatre, King Charles III al Wyndhams Theatre. Tra i musical figurano Mamma Mia, Ragtime, Company e tra le opere teatrali A Midsummer Night’s Dream all’Open Air Regent’s Park Theatre, American Psycho all’Almeida.  Katie è apparsa inoltre in numerose serie televisive, tra cui Doctor Who, Vera e Luther.

Celinde Schoenmaker

Recentemente si è esibita nel concerto Hollywood In Vienna, trasmesso in streaming su Disney+. Tra i suoi precedenti impegni teatrali figurano i ruoli principali nel West End di Fantine in Les Misérables al Sondheim Theatre e Christine Daae in The Phantom of the Opera all’Her Majesty’s Theatre. Celinde ha inoltre recitato in Barnum alla Menier Chocolate Factory, The Light in the Piazza per LA Opera e Southbank Centre, Marry Me a Little per The Barn Theatre, Lovestory nei Paesi Bassi e Jesus Christ Superstar In Concert al Theatre Orb di Tokyo. Tra i ruoli cinematografici figurano Renate Blauel in Rocketman, Katrin in Matriarch su Disney+ e Hong Kong Lovestory. In televisione ha lavorato in Red Light e Our House.

 

Rob Houchen

Considerato uno dei principali giovani interpreti maschili della scena londinese, Rob Houchen si è formato alla Guildford School of Acting.  Recentemente, ha interpretato il tenente Cable in South Pacific di Rodgers e Hammerstein al Sadlers Wells Theatre di Londra. Tra le altre produzioni londinesi, ricordiamo The Light in the Piazza con Renee Fleming, messo in scena anche a Los Angeles. È apparso in City of Angels di Cy Coleman al Garrick Theatre e ha avuto un ruolo da protagonista in Les Miserables al Gielgud Theatre. Altre produzioni includono: Broken WingsTitanicGodspell e Candide di Bernstein alla Cadogan Hall. Per la BBC ha recitato in West Side Stories. The Making of a Classic, basato su West Side Story di Leonard Bernstein.

Adrian Der Gregorian

Formatosi a Londra, presso la Mountview Academy of Theatre Arts, ha debuttato professionalmente e nel West End nel musical Bombay Dreams. In seguito, è apparso nella prima mondiale di The Woman in White di Webber e nella prima europea di Mr Burns all’Almeida Theatre.  Tra i ruoli affrontati in questi anni, si ricordano: Sidney in Sweet smell of success (Arcola Theatre), Neal in Love and Understanding (Trident Theatre Company), Castogan in The Infant, Ugly sister in Cinderella, James Morrell in Only the brave (London Workshop). Inoltre, ha preso parte a La cage aux folles (The Playhouse Theatre) che ha vinto l’Olivier Awards come miglior revival di musical e ha creato il ruolo di Eddie O’Grady nel musical del West End Made in Dagenham. Tra gli altri impegni, oltre a numerose presenze televisive, a New York era nel cast di Cyrano de Bergerac con James McAvoy e ha preso parte alla produzione di The Young Vic di Once In A Lifetime. È stato protagonista di concerti con l’Orchestre National de Lille, le orchestre sinfoniche di Barcellona e Bilbao e la Filarmonica Slovena di Ljubljana.