Home Skenet Fondazione Teatro Due Teatro Due: RACCONTI DI UNA NOTTE D’ESTATE DAL 24 AL 28 MAGGIO...

Teatro Due: RACCONTI DI UNA NOTTE D’ESTATE DAL 24 AL 28 MAGGIO al Chiostro di San Cristoforo

177
0
Chiostro di San Cristoforo

 

Chiostro di San Cristoforo


Nel rigoglioso giardino del Chiostro di San Cristoforo, ora Sede dell’Impresa Pizzarotti & C. S.p.A, avranno luogo i dieci Racconti di una notte d’estate

 






RACCONTI DI UNA NOTTE D’ESTATE

Molto rumore per nulla – Davide Gagliardini

La dodicesima notte – Paola De Crescenzo

Romeo e Giulietta – Bruna Rossi

Cimbelino – Massimiliano Sbarsi 

Re Lear – Cristina Cattellani

I due gentiluomini di Verona – Roberto Abbati

Racconto d’inverno – Arianna Scommegna

La bisbetica domata – Nanni Tormen

La commedia degli errori – Laura Cleri

La tempesta – Emanuele Vezzoli

Chiostro di San Cristoforo
dal 24 al 28 maggio a partire dalle ore 19.00

È ripartita ufficialmente l’attività di Fondazione Teatro Due che, accanto alla programmazione in Arena Shakespeare, propone al pubblico uno speciale appuntamento con le più belle storie di William Shakespeare.

Nel rigoglioso giardino del Chiostro di San Cristoforo, ora Sede dell’Impresa Pizzarotti & C. S.p.A, avranno luogo i dieci Racconti di una notte d’estate, dal 24 al 28 maggio a partire dalle ore 19.00, una produzione Fondazione Teatro Due in collaborazione con Fondazione Pizzarotti.

Scambi di persona, folletti dispettosi, lotte per il potere, amori maledetti, naufragi: le storie del più grande drammaturgo di tutti i tempi rivivranno distillati in racconti di mezz’ora.

Cinque serate di maggio, cinque occasioni uniche per incontrare alcuni dei più affascinanti protagonisti delle opere create dall’immaginifica penna del Bardo e gustare un’antologia concentrata del suo corpus di capolavori.

Attraverso la commistione fra i racconti e gli originali shakespeariani, gli attori uniranno i vari linguaggi in un’operazione affine al modus operandi proprio del teatro shakespeariano: le parole (siano esse versificate o in prosa) creano una lingua ibrida e complessa che può generare una vera partitura verbale lontana dalle rigide classificazioni contemporanee.

A dar voce a queste storie eterne saranno gli attori dell’Ensemble Stabile Teatro Due, con la partecipazione di Bruna Rossi e Arianna Scommegna. In ognuna delle cimque serate sarà possibile assistere a due racconti, che per questioni organizzative e di sicurezza possono essere scelti fra cinque abbinamenti: Racconto d’inverno con Arianna Scommegna e La bisbetica domata con Nanni Tormen; Romeo e Giulietta con Bruna Rossi e Cimbelino con Massimiliano Sbarsi; La dodicesima notte con Paola De Crescenzo e Molto rumore per nulla con Davide Gagliardini; Re Lear con Cristina Cattellani e I due gentiluomini di Verona con Roberto Abbati; La commedia degli errori con Laura Cleri e La tempesta con Emanuele Vezzoli.

Il prezzo del biglietto per assistere a due racconti è di 5.00 euro, è obbligatorio acquistare e ritirare i biglietti prima dello spettacolo presso la biglietteria di Fondazione Teatro Due, in via Salnitrara 12/a da lunedì a venerdì 10.00/13.00 e 17.00/19.30 sabato 10.30/13.00 e 17.30/19.30.

Biglietteria Tel. 0521.230242  – biglietteria@teatrodue.org – www.teatrodue.org

Previous articleSalviamo le pecore
Next articlePiacenza riparte da Domingo e Muti