Home Skenet Fondazione Teatro Regio di Parma Nuovo cda della Fondazione Teatro Regio di Parma: designati i quattro rappresentanti...

Nuovo cda della Fondazione Teatro Regio di Parma: designati i quattro rappresentanti del Comune

283
0
Teatro Regio di Parma
Teatro Regio di Parma

I nuovi componenti sono il professor Diego Saglia, la dottoressa e imprenditrice Ombretta Binacchi Sarassi,  l’avvocata Concetta Varalla e l’avvocato Fulvio Villa

Il cda della Fondazione Teatro Regio è composto dal presidente, il primo cittadino, a da quattro membri, due uomini e due donne. Il cda rimane in carica per il mandato del sindaco stesso. 

I quattro nuovi componenti sono: il professor Diego Saglia, direttore del Dipartimento di studi umanistici, sociali e delle imprese culturali dell’Università di Parma; la dottoressa e imprenditrice Ombretta Binacchi Sarassi, General manager di Opem Spa;  l’avvocata Concetta Varalla e l’avvocato Fulvio Villa.

Le nomine sono avvenute in base a quanto previsto dallo Statuto del Comune di Pama e dal regolamento del Comune di Parma per la selezione degli amministratori e rappresentanti dell’ente negli organi partecipati.  

I nuovi membri saranno ufficialmente nominati in occasione dell’assemblea dei soci della Fondazione, convocata per il 21 ottobre prossimo.  

Il cda uscente, decaduto con la fine del mandato di Federico Pizzarotti, è composto da Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini.

Il sindaco Guerra: “Voglio anzitutto ringraziare i consiglieri uscenti per il valore dell’attività svolta in un mandato segnato peraltro da situazioni inimmaginabili come quelle dovute alla pandemia, durante la quale, con l’aiuto di tutti, il Teatro Regio ha dimostrato forza e grande capacità di adattamento. Sono certo, conoscendo il loro amore e il loro impegno verso questa istituzione, che la vicinanza al Teatro proseguirà anche nei prossimi anni. Auguro naturalmente al nuovo Consiglio di lavorare bene, in un clima di serenità e fattività in vista delle nuove e complesse sfide che attendono la Fondazione Teatro Regio. Si tratta di un Consiglio fatto di figure che conoscono bene la città, le sue esigenze e il contesto culturale ed economico nel quale ci troveremo, insieme, ad operare”.

Le dichiarazioni dei nuovi membri rilasciate in una nota diramata dal Comune.

Il professor Diego Saglia: “Ho accettato con piacere di entrare nel cda del Teatro Regio con l’auspicio di mettere a disposizione la mia esperienza come Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma, e, nella stessa prospettiva, il mio particolare interesse per gli aspetti culturali e per la proiezione internazionale che caratterizzano questa nostra Istituzione”.

Ombretta Binacchi Sarassi: “La mia nomina nel cda del Teatro Regio di Parma, mi onora per l’importanza che ricopre un CDA in una istituzione culturale come lo è il Teatro Regio. Sulla base di questo incarico e per l’esperienza finora acquisita, mi auguro che la mia presenza e l’amore per Parma, possano costituire un valore aggiunto, insieme agli altri consiglieri”. 

Concetta Varalla: “La nomina è per me un grande onore. Impiegherò ogni mia energia per assolvere al meglio al mandato che mi è stato conferito dal Comune di Parma, che ringrazio fin d’ora per la fiducia. Metterò il mio impegno e le mie competenze a disposizione del Teatro”.  

Fulvio Villa: “Ringrazio sinceramente il sindaco e la Giunta per la fiducia accordatami in questo difficile momento di passaggio delle consegne ad un nuovo Sovrintendente, la cui individuazione non sarà certo cosa facile, stante l’enorme lavoro svolto da Anna Maria Meo, che colgo l’occasione di ringraziare pubblicamente”.

Fonte Link: parma.repubblica.it