Home Parmaonline Pilotta (Parma città) La cucina, Sabato 16 e domenica 17 giugno 2018 ore 16 e...

La cucina, Sabato 16 e domenica 17 giugno 2018 ore 16 e ore 21 a Europa Teatri di Parma

47
0
Link

Cucina a Europa Teatri Parma

CUCINA progetto sociale d’integrazione
direzione, progetto e regia Gigi Tapella
assistenza alla regia e collaborazione artistica Sylviane Onken

testo elaborazione collettiva
tecnico luci e suono Giovanni Garbo
progetto video e foto Alessandro Ceci

Stagione 2017/2018
Sabato 16 giugno domenica 17 giugno ore 16 e ore 21
Europa Teatri – Via Oradour – Parma 

Lo spettacolo “CUCINA”, in scena ad Europa Teatri sabato 16 e domenica 17 giugno alle ore 16 e 21, è un percorso di lavoro teatrale, pensato da Svoltare Onlus, con l’attore e regista Gigi Tapella e con la collaborazione artistica di Sylviane Onken, in coproduzione con Europa Teatri, con il patrocinio del Comune di Parma, che attraverso lo strumento operativo della rappresentazione a più voci esprime l’incontro di culture differenti e offre l’opportunità a un gruppo eterogeneo di vivere un’esperienza a contatto con aspetti professionali del teatro, in veste di attori e creatori dello spettacolo.

Iniziato nell’ottobre 2017, il progetto coinvolge 12 richiedenti asilo provenienti da Senegal, Costa d’Avorio, Nigeria, Togo, Mali, Eritrea e Guinea Conakry, accolti nel progetto di inclusione sociale di “Svoltare Onlus”, 8 cittadini Italiani appassionati al teatro e giovani attori in formazione.

Lo spettacolo, che prende spunto dal testo “La cucina” di A. Wesker e lo trasforma contestualizzandolo in una profonda riflessione su questo difficile momento storico, rappresenta la vita quotidiana di una cucina di un grande ristorante, un microcosmo della nostra società nel quale cuochi, camerieri e aiutanti ci parlano della difficile relazione umana con l’ambiente di lavoro.

L’immagine della cucina è estremamente quotidiana, il lavoro e i ritmi sono reali e concreti così come i personaggi, tutti con una storia alle spalle e un futuro da costruire, ognuno con la propria conoscenza e tradizione da trasmettere ad un mondo, fatto di gerarchie e ingiustizie, non sempre disposto ad ascoltare. Rinchiusi nella macchina infernale e inarrestabile della cucina, inizia per loro un viaggio difficile, segnato da sogni, dolori e passioni, costretti a mantenere l’equilibrio necessario alla preparazione della cena per i clienti del ristorante, che per l’occasione saranno gli spettatori.

Un’esplorazione nella cultura del teatro, per creare percorsi d’inclusione attraverso nuove forme di incontro e socialità. 

Ingresso gratuito.