Home Skenet Fondazione Arturo Toscanini Filarmonica e Orer La Filarmonica Arturo Toscanini al Festival Verdi 2014

La Filarmonica Arturo Toscanini al Festival Verdi 2014

283
0

Significativo impegno della Filarmonica Arturo Toscanini al Festival Verdi 2014 che si svolge dal 10 ottobre al 4 novembre al Teatro Regio di Parma. Innanzitutto è protagonista, ne La forza del destino l’opera che nel giorno del compleanno di Verdi alle ore 19.30, inaugurerà la manifestazione (repliche il 16, 23 e 28 ottobre alle ore 19.30 ed il 19 ottobre alle 15.30). L’allestimento (regia, scene e costumi) è firmato da Stefano Poda; si tratta dello spettacolo in scena nel 2011. Del cast fanno parte: Luca Salsi (Don Carlo di Vargas), Roberto Aronica (Don Alvaro), Virginia Tola (Leonora), Chiara Amarù (Preziosilla), Michele Pertusi (Il Padre guardiano) e Roberto de Candia (Fra Melitone). La Filarmonica sarà guidata da Jader Bignamini: un gradito ritorno dopo il successo dell’anno scorso nel Simon Boccanegra. Per l’orchestra, dopo la prima della ‘Forza’, il successivo impegno è fissato per il 12 ottobre: un concerto che vede la straordinaria partecipazione del basso Michele Pertusi, del Coro del Teatro Regio di Parma diretto da Salvo Sgrò e del Coro di voci bianche della Corale Giuseppe Verdi di Parma diretto Beniamina Carretta. La Filarmonica che sarà guidata dal suo direttore principale Francesco Lanzillotta, presenta un programma comprendente da I Vespri siciliani di Verdi la Sinfonia ed il Divertissement “Le quattro stagioni”, i Preludi dall’ Attila e dal Macbeth; la serata prevede anche l’esecuzione del grandioso prologo da Mefistofele di Arrigo Boito.

Il 17 ottobre la Filarmonica ritorna, sempre nel nome di Verdi e diretta da Antonello Allemandi, con “Fuoco di gioia”, realizzato come l’anno scorso dal Club dei 27, con la partecipazione dei cantanti verdiani più amati; si segnalano tra gli altri: Anna Pirozzi, Maria Josè Siri, Monica Tarone, Rossana Rinaldi, John Osborn, Vittorio Vitelli, Roberto Tagliavini e Gregory Kunde; quest’ultimo che sta ampliando significativamente il suo repertorio con ruoli potentemente verdiani, che debutta al Teatro Regio in questa occasione.

Un altro importante appuntamento vede la Filarmonica accompagnare le voci chiamate a festeggiare gli 80 anni del grande soprano Raina Kabaivanska; sono alcuni dei cantanti usciti dalla sua scuola di canto: Maria Agresta, Virginia Tola, Simon Lim che si cimentano il 25 ottobre con un programma di arie e brani d’assieme del repertorio verdiano accompagnati da Nayden Todorov.