Home Memorial Ralf Dahrendorf Addio a Ralf Gustav Dahrendorf una vita tra filosofia e politica

Addio a Ralf Gustav Dahrendorf una vita tra filosofia e politica

164
0

Lo studioso tedesco è morto all’età di 80 anni
Patron dell’Internazionale liberale e accademico.
Aveva collaborato anche con il nostro giornale

(repubblica.it) ROMA – Filosofia, sociologia e politica. Erano questi i territori in cui si muoveva Ralf Gustav Dahrendorf, morto ieri all’età di 80 anni. Nato ad Amburgo il primo maggio 1929, apparteneva al filone dei teorici analitici di stampo weberiano. Dal 1988 era cittadino britannico e nel 1993 fu nominato lord a vita dalla regina Elisabetta II.

Tra il 1947 e il 1952 Dahrendorf studiò filosofia, filologia classica e sociologia ad Amburgo e Londra. La sua carriera accademica si è sempre intrecciata alla politica: professore di sociologia ad Amburgo, Tubinga e Costanza dal 1958, nel biennio 1969-1970 fu membro del parlamento tedesco per il Freie Demokratische Partei (il partito liberale) e segretario di Stato nel ministero degli Esteri.

Nel 1970 entrò a far parte della Commissione europea a Bruxelles. Dal 1974 al 1984 fu direttore della London School of Economics e dal 1987 al 1997 Warden (amministratore delegato) del St. Antony College all’Università di Oxford.

Fu tra l’altro primo patron della Internazionale liberale. Ha anche collaborato con Repubblica. Attualmente insegnava Teoria politica e sociale presso il Wissenschaftzentrum für Sozialforschung di Berlino.

(18 giugno 2009)

Previous articleUE: TUSK, SOLUZIONE A LUGLIO SU PRESIDENZA PE
Next articleEstroversi e partecipativi: ecco perchè si ammalano meno degli altri