Home Argomenti Società e cronaca GB, MORTO GIOVANE RITARDATO AGGREDITO DA UNA BABY-GANG

GB, MORTO GIOVANE RITARDATO AGGREDITO DA UNA BABY-GANG

70
0
Link

(ansa.it) ROMA – Brent Martin, un giovane di 23 anni ritardato mentale, non è sopravvissuto alla bestiale aggressione subita la notte di giovedì scorso a Sunderland, cittadina del nord-est del Gran Bretagna, da una gang composta da cinque ragazzini. Come riporta il sito web della Bbc, Brent è morto in ospedale in seguito alle ferite multiple riportate durante il pestaggio che è stato definito dalla polizia locale come "brutale e prolungato". Le forze dell’ordine di Sunderland si sono appellate ai genitori degli adolescenti della zona per conoscere gli alibi dei loro figli la sera dell’aggressione costata la vita al ventitreenne.

"Pensate a cosa hanno fatto i vostri ragazzi quella sera. Sono rientrati a casa tardi? Non sono rientrati affatto? Si sono comporetati in modo strano?", sono alcune delle domande da porsi suggerite ai genitori di Sunderland dal responsabile delle indagini, Barbara Franklin. Gli inquirenti ritengono che i picchiatori hanno un’età compresa tra i 16 e i 17 anni e che, almeno due di essi, hanno agito incappucciati. Un testimone ha riferito che un componente della gang ha una "faccia da bambino". Finora, la polizia ha interrogato due adolescenti. L’area dove è avvenuta l’aggressione non è particolarmente colpita da fenomeni di criminalità.