Home Argomenti Società e cronaca Amatrice solidale: seconde case agibili per gli sfollati

Amatrice solidale: seconde case agibili per gli sfollati

251
0

Un numero di telefono, il 3384996173, per mettere a disposizione dei residenti che hanno perso l’abitazione nel sisma del 24 agosto le seconde case agibili della zona. E a meno di 24 ore dal lancio dell’iniziativa, voluta dal sindaco Pirozzi e battezzata “Amatrice solidale”, sono oltre venti le offerte ricevute. “Un dato destinato a crescere”, assicurano dall’amministrazione. “Sarebbe bello – ha spiegato Pirozzi – che le seconde case fossero messe a disposizione gratuitamente anche senza usufruire del contributo di autonoma sistemazione. Il mio obiettivo sarà quello di far sì che nella fase della ricostruzione i proprietari delle seconde case vengano trattati allo stesso modo dei proprietari delle prime case”.

Per i proprietari delle prime case le verifiche strutturali per definite l’agibilità partiranno martedì 6; mentre per coloro che possiedono seconde case fuori dalla zona rossa e che vorranno metterle a disposizione dei residenti i controlli di agibilità verranno eseguiti con priorità rispetto alle altre seconde case. Un patrimonio, quello delle seconde case, che ammonta a circa 5mila stabili.

Intanto il sindaco ha visitato i cittadini nelle tendopoli per aggiornarli sulle soluzioni abitative prospettate dal governo in attesa che vengano realizzate le casette in legno. Da un lato, in caso di autonoma sistemazione, ci sarà la possibilità di usufruire di un contributo statale ancora da definire; dall’altro verranno messe a disposizione strutture alberghiere localizzate a seconda del comune di residenza. Infine agricoltori e allevatori potranno ricevere dei container per poter continuare a svolgere le loro attività.

Fonte Link repubblica.it 

 

Previous articleSallusti e la crociata anti-web: ‘Che diavolo ce ne facciamo di Internet?’
Next articlePolis-Di Vittorio come Spip: distrazioni tramite compravendite di terreni