Home Parmaonline Parmavalli Uscita al Cristo delle Nevi del Lago Santo per ricordare don Tonino...

Uscita al Cristo delle Nevi del Lago Santo per ricordare don Tonino Moroni

352
12

La cerimonia al Cristo delle nevi del Lago Santo, dove è stata posta una targa per ricordare don Tonino Moroni

La cerimonia al Cristo delle nevi del Lago Santo, dove è stata posta una targa per ricordare don Tonino Moroni

 

 USCITA ALLA MAESTA’ DEL “CRISTO DELLE NEVI” PER RICORDARE DON TONINO

 Nella giornata di Sabato 29 Agosto, aiutati da un clima estivo e soprattutto dalla seggiovia, si è radunata davanti al “loro” altare Cristo delle nevi  del Lago Santo, una quarantina di “meno giovani Scouts”

                Lo scopo è stato quello di posare  ai piedi dell’altare, seguendo la tradizione scout che vuole, alle fine di ogni campo estivo, la deposizione della Croce nel punto in cui era stato eretto l’altare da campo, una targa in acciaio inossidabile , stesso materiale della tettoia che protegge la scultura del Cristo, con la seguente scritta: “A Don Tonino Moroni, ispiratore di questo altare e Esploratore nel Creato”

                In effetti la costruzione dell’altare, inaugurato il 21 giugno 1959, realizzata dai “Rovers” del Parma 5°  “Clan delle Vette”, era stata suggerita come impresa  da Mons. Antonio Moroni, allora assiduo ed infaticabile ricercatore biologico del Lago Santo ed entusiasta Assistente Ecclesiastico  del Gruppo Scout A.S.C.I. – Parma 5°.

                Nel corso della S. Messa, celebrata  da Don Corrado Mazza, che sostituì don Tonino nella guida spirituale dello scoutismo parmense ,sono state pronunciate dai partecipanti  delle parole che ricordassero in modo sintetico ma preciso, quanto la missione educativa del “Don”avesse inciso su ognuno di loro.

                Alla fine della S. Messa si è provveduto alla collocazione della targa a cui è seguito , con il canto, il rinnovo della “Promessa Scout”

                Erano presenti alla cerimonia anche il Sindaco di Felino Maurizio Bertani e Roberto Spocci, il vice presidente  della fondazione “don Tonino Moroni” di Felino.

 Giuseppe Ugolotti Serventi 


Previous articleInno dell’Unione Europea
Next articleI like Chopin