Home Argomenti Economia e Finanza Bankitalia: nuovo record del debito

Bankitalia: nuovo record del debito

55
0
Link

Ministero dell’economia: nel 2010 entrate tributarie cresciute dello 0,3%. In gennaio il debito delle Amministrazioni pubbliche è salito a quota 1.879,9 miliardi

(corriere.it) MILANO – Ancora un record per il debito pubblico. In gennaio il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 36,7 miliardi rispetto al mese precedente, ( a quota 1.879,9 miliardi) «in buona parte dovuto all’accumulo delle attività del Tesoro presso la Banca d’Italia (come avviene regolarmente in questo periodo dell’anno)». È quanto riporta il Supplemento al Bollettino Statistico della Banca d’Italia. A tale aumento si aggiunge il fabbisogno del mese (2,1 miliardi).

ENTRATE TRIBUTARIE – Le entrate tributarie del bilancio dello Stato sono aumentate (+6,4% su base annua; pari a 1,8 miliardi di euro) rispetto allo stesso mese del 2010. Lo ricorda la Banca d’Italia spiegando che la significatività dei dati del mese di gennaio è limitata da disomogeneità nei tempi e nelle modalità di contabilizzazione di alcune entrate.

FISCO – Il positivo andamento delle entrate tributarie nel mese di gennaio fa seguito ad un 2010 che ha visto crescere gli «incassi» da parte dello Stato. Nel 2010 segnano il +0,3% al netto delle una tantum. Secondo il bollettino del Dipartimento delle Finanze sulle entrate del bilancio dello Stato, si registra però al lordo delle una tantum una flessione dello 0,6%. Se si considerano anche le entrate comprensive dei ruoli e degli enti territoriali, le entrate invece sono salite dell’1,6%. Per quanto riguarda il dato al netto delle una tantum, il Tesoro segnala che le entrate sono state pari a 403.289 milioni, di cui 214.739 (-1%) dalle imposte dirette e 188.550 (+1,9%) dalle imposte indirette.

Redazione online
14 marzo 2011