Home Dossier Amanti Giscard: «Flirt con principessa inglese»

Giscard: «Flirt con principessa inglese»

59
0
Link

Il romanzo si intitola «il presidente e la principessa». Il nuovo libro dell’ex presidente francese racconta di una relazione con una donna che sembra Lady Diana

(corriere.it) MILANO– E alla fine arrivò anche Valery Giscard d’Estaing. Lady Diana e l’amore. La Principessa dei cuori e le sue relazioni. A 12 anni della morte continua a far parlare di sé. E soprattutto della sua vita privata. Così dopo la rivelazione: «Carlo ha tre amanti», ecco che ne spunta uno nuovo per lei. O presunto tale. L’ex presidente francese racconta, nel suo nuovo romanzo, di una relazione a metà degli anni ’80 con una principessa di Cardiff (che è la capitale del Galles da cui la moglie dell’erede al trono britannico prende il titolo, ndr) che viene puntualmente tradita dal marito. Ed è subito giallo. Il gossip rimbalza da una parte all’altra della Manica. E la domanda è sempre la stessa: potrebbe essere vero?

IL LIBRO- Tra realtà e finzione. La trama ha come protagonisti proprio loro due, un presidente francese e un’erede al trono britannica alla quale il marito preferisce l’amante. Non a caso il libro si chiama «Il presidente e la principessa». Ed ecco che spuntano i sospetti: verità o finzione? In molti pensano che l’ex capo di stato, 83 anni, sia stato veramente uno degli amanti di Lady Diana. Il suo mandato terminò nel 1981, proprio quando Carlo e Diana si sposarono. Ma Giscard la incontrò molte volte sia prima sia dopo il divorzio. La simpatia fra i due non è mai stato un segreto. Così come l’ammirazione di Giscard per Diana. Ma addirittura di ventilare l’ipotesi, ecco di quello proprio non si era mai parlato. Ci pensa però il libro a far sorgere il dubbio. Certo è che Giscard ce l’ha messa proprio tutta, tra allusioni e misteri.

LE RELAZIONI- Sia come sia, la lista di relazione vere o presunte di Lady Diana è lunga. E, a quanta pare, si allunga con gli anni. Complici amici, cartomanti o maggiordomi di cui la principessa di Galles si fidava. Che a turno smentiscono o confermano qualsiasi nome. Dai più probabili come James Hewitt, capitano e maestro d’equitazione, al medico pachistano Hasnat Khan. Alle leggende come John John Kennedy e Bryan Adams. Con questo nuovo giallo, una cosa è certa: di Lady Diana si parlerà ancora molto a lungo.

21 settembre 2009

La Toscanini