Home Parmaonline Parmademocratica Spip, slitta assemblea creditori. Stt valuta proposta migliorativa

Spip, slitta assemblea creditori. Stt valuta proposta migliorativa

68
0
Link

La società che ha accumulato 108 milioni di debiti ammessa alla procedura di concordato preventivo. Oggi i creditori dovevano valutare le proposte di rientro, ma l’adunanza è stata fissata dopo l’estate. Il presidente di Stt: “Al vaglio soluzioni migliorative”

In questi mesi, dichiara il presidente della maxiholding Stt Nicola Cinelli, verranno studiate “proposte migliorative” rispetto alle soluzioni finora individuate e bocciate dalla stessa Stt in sede di approvazione del bilancio consolidato 2011. Fu negata a Spip, infatti, l’erogazione dei 5 milioni di euro a fondo perduto promessi la scorsa estate dall’ex dirigente Massimo Varazzani.

“Il tema di Spip è molto importante e ci vede interessati come amministratori di vertice del gruppo. Stt punta a una conciliazione nell’interesse di tutte le parti coinvolte  –  dice Cinelli  –  tenuto conto che è anche una società pubblica e quindi persegue finalità collettive. Sono note le criticità rilevate dall’organo dirigente che si è insediato a febbraio, ma ci sono margini per studiare una proposta migliorativa per i creditori, nel rispetto del patrimonio pubblico dei rami attivi di Stt. Terremo aggiornati tutti gli organi coinvolti nella procedura di concordato”. (m. c. p.)