Home Parmaonline Pilotta (Parma città) UNA SECONDA AUTHORITY A PARMA? UN “NO” COMPATTO

UNA SECONDA AUTHORITY A PARMA? UN “NO” COMPATTO

116
0
Link

Fronte comune e compatto della città di Parma , contro l’eventualità che
possa arrivare nella nostra città una seconda Authority per la sicurezza alimentare: sorta di "doppione" rispetto a quella da qualche anno all’opera,
dunque ipotesi che già sta suscitando obiezioni e prese di posizione
critiche.
Per entrare in maggiori dettagli, è stata esaminata dalla Commissione
Agricoltura del Parlamento europeo la proposta di << creare un ufficio
europeo dedicato alla qualità dei prodotti alimentari ed alla sua tutela. Non una seconda Authority, in realtà, qualcosa di differente ma di altrettanto
importante>>.

Mentre le istituzioni si pronunciano con fermezza contro l’idea, sulla
stessa linea sembrano maggioranza ed opposizione in consiglio comunale, con l’intenzione di protestare al riguardo addirittura presso il Ministro
degli Esteri Frattini e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Letta.
In verità si tratterebbe di un organismo con competenze diverse, più attento
a salvaguardare la qualità degli alimenti che ad altri aspetti: appunto, una
specie di…ufficio per la qualità , in grado di collaborare con l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare. Si aspettano sviluppi. Intanto, il presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli ha espresso il proprio parere favorevole ritenendo che potrebbe trattarsi di una struttura utile e non di una semplice duplicazione. Opinione che contrasta con quella di coloro che preferirebbero interventi di potenziamento dell’Authority già esistente.

Veronica Pallini

La Toscanini