Home Dossier Europa A Monaco risuona la voce di chi chiede unità per sconfiggere Putin

A Monaco risuona la voce di chi chiede unità per sconfiggere Putin

55
0
Yulia Navalnaya
Yulia Navalnaya

PAOLA PEDUZZI
L’appello di Yulia Navalnaya contro il terrore russo e l’arrivo di Zelensky. L’Europa sente l’urgenza di un impegno duraturo


Quando ho ricevuto la notizia terribile, ha detto Yulia Navalnaya alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco, poche ore dopo l’annuncio della morte di suo marito, Alexei Navalny, il più importante dissidente russo rinchiuso in un penitenziario della Siberia putiniana, non sapevo che cosa fare, se correre dalla mia famiglia o parlare con fermezza qui, “poi ho pensato che cosa avrebbe voluto Alexei e sono sicura che mi avrebbe voluto qui”. Se la notizia è vera, ha detto Navalnaya, e non possiamo saperlo perché il regime di Vladimir Putin mente sempre, “se è vero, voglio che Putin e i suoi amici sappiano che saranno puniti per quel che hanno fatto al mio paese, alla mia famiglia e a mio marito”. Ha fatto  un appello: “Chiedo alla comunità internazionale di unirsi e sconfiggere questo male, questo regime orrifico che c’è in Russia”.16 FEB 2024

Fonte Link: ilfoglio.it