Home Argomenti Sorgenti (politica) Autonomia, sì dalla Camera: è legge. Esulta la Lega. Le opposizioni: “Pronti...

Autonomia, sì dalla Camera: è legge. Esulta la Lega. Le opposizioni: “Pronti al referendum”. Schlein attacca Meloni. Critiche dalla Chiesa, Parolin: “Non crei ulteriori squilibri”. Zuppi: “Non ci hanno preso sul serio”

23
0
Approvato il ddl Calderoli con 172 sì, 99 no e 1 astenuto. Soddisfatti Salvini e Meloni. Schlein agli altri partiti di minoranza: “Avanti con la battaglia uniti”. Critiche dal governatore Occhiuto: “I deputati FI calabresi non hanno votato. Errore del centrodestra”. Salvini lo attacca: “Si legga il programma”

Esulta la Lega, da Matteo Salvini a Roberto Calderoli (compresi i governatori, come Zaia e Fontana). Sventolio di bandiere padane in Aula questa notte per il via libera definitivo dalla Camera al ddl sull’autonomia differenziata (172 voti favorevoli, 99 contrari e un astenuto), già approvato dal Senato, e ora legge. Soddisfatta Giorgia Meloni: “Un passo avanti per un’Italia più forte e più giusta”. “Non è così, è un’Italia a rischio”, risponde a distanza il governatore campano Vincenzo De Luca. Sul piede di guerra le opposizioni ieri scese in piazza contro le riforme della destra e pronte a lanciare la raccolta firme per il referendum contro lo Spacca-Italia. “Avanti insieme nella battaglia, Meloni ha piegato la testa ai ricatti della Lega”, dice Elly Schlein che provoca il partito della premier: “Cambi nome: Brandelli d’Italia o Fratelli di mezza Italia”. Critici anche i governatori di Forza Italia al sud, dal calabrese Roberto Occhiuto (“Errore del centrodestra”) al lucano Vito Bardi. Interviene anche la Santa Sede. “Non crei ulteriori squilibri”, commenta il Segretario di Stato Pietro Parolin. Mentre per il presidente della Cei, Matteo Zuppi: “Non ci hanno preso sul serio”.19 GIUGNO 2024

Fonte Link: repubblica.it