Home Dossier Amministrative 2017 a Parma Parma, Amministrative 2017: elettori e aventi diritto

Parma, Amministrative 2017: elettori e aventi diritto

102
0
Link

Sono 144.335 i parmigiani chiamati a votare alle prossime elezioni comunali domenica 11 giugno 2017 dalle ore 7 alle ore 23. In corsa sono ben 10 candidati sindaco, appoggiati da 16 liste, con 451 aspiranti consiglieri. Gli aventi diritto al voto, a Parma sono 68.374 uomini e 75.961 donne. I diciottenni che voteranno per la prima volta saranno in totale 710 di cui 340 maschi e 370 femmine. Di questi, 7 (2 maschi e 5 femmine) compiranno gli anni proprio il giorno delle elezioni.

Voteranno anche parmigiani residenti all’estero, iscritti all’Aire – Anagrafe Italiani Residenti all’Estero, che non sono affatto pochi: ad oggi 5.583 persone, delle quali 2.902 maschi e 2-681 femmine, ma se vorranno esercitare il loro diritto di voto dovranno tornare a Parma, perché in occasione delle elezioni amministrative non è previsto che possano votare all’estero: questi elettori potranno esprimersi unicamente recandosi di persona nel seggio di iscrizione nel Comune di Parma.

Com’è noto gli immigrati extracomunitari non hanno diritto di voto. Possono invece votare per l’elezione del Sindaco i cittadini appartenenti ad uno Stato membro dell’Unione Europea se residenti nel territorio comunale ed iscritti nelle liste elettorali aggiunte. I cittadini comunitari non italiani che sono iscritti nelle liste aggiunte e che voteranno per le prossime elezioni sono 463, di cui 141 maschi e 322 femmine.

Le sezioni sono 207, più 9 sezioni speciali: tutti i seggi sono ubicati nella sede indicata sulla tessera elettorale.

La “macchina” elettorale del Comune di Parma è ormai nel pieno dell’attività in vista delle elezioni amministrative programmate per domenica 11 giugno 2017. È possibile prenotare la tessera elettorale anche tramite web oppure telefonando al numero verde appositamente dedicato alle elezioni: 800.977917, numero dove chiedere ogni informazione inerente le prossime elezioni comunali.

Il sito web dedicato alle elezioni pubblica anche le liste con i nomi dei candidati che parteciperanno alla competizione elettorale, oltre a tutto l’archivio dei risultati elettorali dal 2003. Sullo stesso portale saranno pubblicati i risultati riferiti al Comune di Parma mano a mano che arriveranno dai seggi.

La macchina elettorale non è impegno da poco: la spesa complessiva presunta per le elezioni amministrative del 11 giugno 2017 sarà di 491.720,78 euro, di cui 126.330 euro per i compensi dei membri dei seggi. Gli scrutatori sono stati scelti già da diversi giorni, mercoledì 17 maggio, da una apposita Commissione elettorale comunale, che ha estratto i nomi tra gli iscritti all’Albo degli scrutatori e dei presidenti. Gli scrutatori saranno quattro per ogni seggio normale e due nei seggi speciali, per un totale di 846 in tutto il Comune di Parma. Il compensp del presidente di seggio è di 150 euro, degli scrutatori e del segretario di 120 euro (nei seggi speciali, che non scrutinano ma solo raccolgono le schede in luoghi particolari come ospedali, case di cura e il carcere, il presidente riceve 90 euro e lo scrutatore 61 euro). I compensi raddoppieranno in caso di ballottaggio. 31/05/2017

fONTE LINK PARMAQUOTIDIANO.INFO

La Toscanini