Home Argomenti Ambiente e Ecologia Tagliaferri (FDI): Trovare i responsabili del “disastro” del casinetto di Carrega

Tagliaferri (FDI): Trovare i responsabili del “disastro” del casinetto di Carrega

92
0
Casino dei boschi di Carrega

Casino dei boschi di Carrega

l consigliere aveva già posto il tema: “Ebbi risposte insufficienti”.

Individuare e sanzionare i responsabili della “svendita” della parte pubblica del casinetto e aree pertinenti dei boschi di Carrega, in provincia di Parma.

A chiederlo, in un’interrogazione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come aveva già in passato chiesto chiarezza sulla gestione di questo patrimonio, ma che ritiene le risposte ricevute dalla giunta non sufficienti.

Da qui l’atto ispettivo per sapere dall’esecutivo “quale sia l’Ente responsabile del disastro patrimoniale e ambientale provocato e se i responsabili siano tenuti almeno alla rimozione degli incarichi derivanti dall’appartenenza politica”.

Tagliaferri chiede inoltre quali siano i costi economici sostenuti dal 2005 ad oggi dalla Regione nella conduzione del patrimonio immobiliare e ambientale e quali sono i vincoli con la proprietà privata  (fam. Carrega) nella s-vendita dell’immobile di proprietà pubblica”.

“Si richiede inoltre chiarezza su come l’esecutivo regionale “intenda affrontare’ a seguito della alienazione della proprietà pubblica, in merito alla persistenza o meno degli attuali vincoli sul preparco, zona vasta del territorio che occupa una grande superficie prevalentemente agricola che circonda la zona di rispetto ed è stata finora una vera camicia di forza imposta e che, di fatto, è diventato un estendimento del Parco stesso oltre i limiti fissati, con tutti i problemi derivanti da centinaia e centinaia di ungulati senza controllo, di danni continui all’agricoltura e il pericolo per gli abitanti e per le più pregiate produzioni alimentari”, spiega Tagliaferri. 11 dicembre 2023

Ufficio stampa Fdi Regione Emilia-Romagna