Home Argomenti Teatro Regio di Parma a rischio taglio di contributo ministeriale del FUS

Teatro Regio di Parma a rischio taglio di contributo ministeriale del FUS

689
0
Anna Maria Meo direttrice Teatro Regio di Parma
Anna Maria Meo direttrice Teatro Regio di Parma

Sale a 4,1 milioni lo stanziamento comunale a favore del teatro, in attesa della decisione sul Fondo unico per lo spettacolo. Dottoressa Meo potrebbe darci la motivazione di questo taglio ministeriale? Non sarà che dipende dal rinvio a giudizio di Sindaco e Direttrice, o da un numero inferiore di borderò presentati? Dall’alto delle sue conoscenze illumini gli ignoranti parmigiani! Prima di andarsene è un bel lascito. LB 

Presto potrebbe diventare un monumento nazionale ma ancor prima la sua attività è messa a rischio dal taglio al fondo ministeriale.

Una possibilità che mette il Comune nella condizione di dover incrementare le risorse con una variazione in aumento del contributo concesso alla Fondazione per l’anno 2022 a sostegno della sua attività istituzionale.

È la situazione che sta attraversando il Teatro Regio di Parma a cui il Comune ha già stabilito di trasferire per l’anno 2022 tre milioni di euro a titolo di contributo ordinario.