Home Dossier Amministrative 2022 Parma Elezioni: Ostellari (Lega): «Vignali è il migliore. FdI venga con noi al...

Elezioni: Ostellari (Lega): «Vignali è il migliore. FdI venga con noi al ballottaggio»- La lista della Lega

241
0
Candidati Lega
Candidati Lega

Tra il Palazzetto Eucherio Sanvitale, chiuso e transennato da anni, e l’area gioco bimbi dove restano solo uno scivolo scrostato e qualche gioco a molla. La Lega non sceglie a caso questo fazzoletto del Parco Ducale per presentare la lista con i suoi 32 consiglieri. «Qui si vede cos’hanno voluto dire dieci anni di amministrazione Pizzarotti. In dieci anni la città ha avuto un declino mai visto. Ci troviamo spaesati, non la riconosciamo più». Maurizio Campari, senatore e aspirante consigliere (vorrebbe fare il bis), non fa sconti all’amministrazione uscente. Anche Andrea Ostellari, senatore e commissario Lega Emilia, picchia duro. «Città fanalino di coda in Emilia Romagna. Per troppi anni è stata isolata».

D’obbligo una battuta sul candidato, in quanto la Lega si è spostata su Pietro Vignali dopo aver inizialmente puntato su Filippo Mordacci. «Abbiamo scelto il migliore. Pietro Vignali è il candidato giusto per Parma. Ha un’idea molto precisa e noi abbiamo bisogno di qualcuno con una visione, perché la città merita di uscire dall’isolamento». E lui, il candidato, ricambia presentandosi in giacca e cravatta sotto il sole del Parco Ducale per galvanizzare i candidati del Carroccio.
Intanto, Ostellari tende la mano a Fratelli d’Italia, fuori dalla coalizione pro-Vignali. «Sono consapevoli anche loro che per il bene di Parma c’è bisogno di unità, che può avvenire al secondo turno. Non dobbiamo fare una battaglia interna al centrodestra. I nostri avversari politici sono Guerra, l’amministrazione uscente, il Pd e Pizzarotti».
In corsa per un secondo mandato in consiglio, la deputata Laura Cavandoli batte sul tasto della sicurezza. «A pochi metri dal parco giochi c’è lo spaccio a cielo aperto», denuncia, prima di criticare lo stato in cui versano i giochi gratuiti dello spazio bimbi. «Pizzarotti si è concentrato su battaglie ideologiche invece di occuparsi dei problemi di Parma» aggiunge Emiliano Occhi, capogruppo uscente e consigliere regionale. Infine, Andrea Crippa, deputato e numero due della Lega a livello nazionale. «Parma, dal Pd, è sempre stata considerata una città di serie B».
I CANDIDATI  Marcelo Amadei – Paolo Azzali – Emanuela Bellante – Carlo Bertolotti – Andrea Bettati – Luca Bilzi – Maurizio Campari – Giovanni Capece –  Laura Cavandoli – Laura Ceresini –  Piergiuseppe Froldi – Barbara Gandini – Claudia Granata – Alessandro Guardamagna – Fabridi Lalli – Franco Manzini – Carlotta Marù –  Matteo Menozzi – Michele Mezzadri – Rienzo Monfredini – Barbara Montanini – Monica Moschioni – Emiliano Occhi – Andrea Pezzolla – Roberto Piastra – Silvia Ragone – Claudio Serventi – Giuseppe Troiano – Ciro Verde – Davide Zambrelli – Paoletta Zanichelli -Martina Zorandi
(Parma, 17 maggio 2022)

Fonte Link: gazzettadiparma.it

Previous articleRoberta Roberti su esclusione liste da competizione elettorale
Next articleRoberta Roberti Presenta il programma di Parmacittà pubblica.