Home Dossier ESTERI Norvegia chiude il confine ai turisti russi. Era l’ultimo passaggio via terra...

Norvegia chiude il confine ai turisti russi. Era l’ultimo passaggio via terra ammesso nell’area Schengen

32
0
La strada verso la norvegese Kirkenes, poco dopo il confine, con l'indicazione bilingue (afp)
La strada verso la norvegese Kirkenes, poco dopo il confine, con l’indicazione bilingue (afp)

La decisione di Oslo, che aveva già smesso di rilasciare visti dal 2022, e ora si allinea ai vicini dell’area nordico-baltica e a quelli dell’Europa centro-orientale. Il provvedimento in vigore dal 29 maggio

La Norvegia ha deciso di chiudere ai russi l’ultimo accesso diretto allo spazio Schengen. A partire dal 29 maggio, la maggior parte dei turisti russi non potrà entrare in Norvegia, che condivide un confine di 198 chilometri con la Russia, “in linea con l’approccio norvegese di sostenere alleati e partner nelle reazioni contro la guerra in Ucraina”, ha detto la ministra della Giustizia, Emilie Enger MehlOslo segue con grande distacco le altre nazioni che, a cominciare da quelle baltiche, avevano chiuso le frontiere sin dalla prima estate successiva all’inizio della guerra. Va però sottolineato che il confine tra Norvegia e Russia, al di là dell’estensione in chilometri e area, si trova all’estremo settentrione, di fronte all’Artico, e in una zona a bassissima densità di popolazioni, lontana dalle grandi città.

La Norvegia, membro della Nato ma non dell’Ue, ha smesso di rilasciare la maggior parte dei visti turistici ai russi nella primavera del 2022, dopo che Mosca ha invaso l’Ucraina. Ma i titolari di visti a lungo termine rilasciati in precedenza o coloro che avevano visti da altri Paesi membri di Schengen potevano ancora entrare attraverso l’unico valico di frontiera, lo Storskog-Boris Gleb. Dal 29 maggio non potranno più farlo, ma verranno fatte eccezioni per lavoro e studio e per coloro che visitano parenti stretti residenti in Norvegia, e anche per gli eventuali russi diretti in altri Paesi dell’area comune. Dall’inizio dell’anno, secondo la polizia, 5.102 persone con visto turistico hanno attraversato il confine dalla Russia.

Nell’aprile 2023, la Norvegia ha espulso per spionaggio 15 dipendenti dell’ambasciata russa. 23 MAGGIO 2024 

Fonte Link: repubblica.it