Home Dossier ESTERI I sovranisti italiani e gli interessi ungheresi

I sovranisti italiani e gli interessi ungheresi

152
0

Il Parlamento europeo ieri ha detto che l’Ungheria di Viktor Orbán è diventata una “autocrazia elettorale” e una minaccia sistemica ai valori europei, in una durissima risoluzione per chiedere alla Commissione di bloccare le risorse del Recovery fund e gli altri fondi comunitari fino a quando Budapest non rispetterà gli standard dell’Ue sullo stato di diritto. Secondo il Parlamento europeo, l’inazione degli altri stati membri ha aggravato la deriva di Orbán. L’elenco delle contestazioni è lungo: carenze del sistema costituzionale ed elettorale, controllo politico della magistratura, corruzione, conflitti di interesse, mancanza di libertà di espressione e pluralismo dei media. A ciò si aggiungono le preoccupazioni per i limiti alle libertà accademica, di religione e di associazione, e ai diritti delle persone Lgbt, delle minoranze, dei migranti e dei richiedenti asilo. Nella guerra ucraina, Orbán funge da cavallo di Troia di Vladimir Putin dentro l’Ue con il suo veto su alcune sanzioni e i suoi acquisti da Gazprom.

L’ultimo episodio è il boicottaggio ungherese di una risoluzione dell’Ue all’Onu per monitorare la situazione dei diritti umani in Russia. La risoluzione del Parlamento europeo è stata approvata a larghissima maggioranza (433 favorevoli, 123 contrari e 28 astensioni). E’ la dimostrazione di quanto Orbán sia diventato un paria nella famiglia europea. Ma Fratelli d’Italia e  Lega hanno votato contro. FdI ha denunciato un “attacco politico”. “Mi occupo di Italia”, ha detto Matteo Salvini. I sedicenti patrioti fingono di ignorare il fatto che ciò che fa Orbán va contro gli interessi italiani. Che siano i fondi comunitari finanziati dall’Italia e sottratti dalla corruzione in Ungheria, o la rottura dell’alleanza occidentale che sta aiutando l’Ucraina a porre fine il più rapidamente possibile alla guerra di Vladimir Putin. 15 SET 2022
Fonte: ilfoglio.it

Previous article1 SETTEMBRE – IL PRESIDENTE DI LUKOIL MUORE DOPO ESSERE CADUTO DAL SESTO PIANO DI UN OSPEDALE
Next articleAnna Pirozzi (soprano) sostituirà Silvia Dalla Benetta nella serata inaugurale de il trovatore al Teatro Magnani di Fidenza