Home Dossier Federazione Russa Il viceministro russo Piotr Kucherenko morto all’improvviso in aereo. Aveva criticato duramente...

Il viceministro russo Piotr Kucherenko morto all’improvviso in aereo. Aveva criticato duramente la guerra

144
0
Piotr Kucherenko viceministro Russo
Piotr Kucherenko viceministro Russo

Monica Ricci Sargentini
Piotr Kucherenko, 46 anni, era di ritorno da un viaggio d’affari a Cuba. Inutili i soccorsi. Era critico sull’invasione in Ucraina e si era lamentato che gli fosse stato confiscato il passaporto

Un’altra morte misteriosa in Russia. Il viceministro della Scienza e dell’Istruzione superiore della Federazione Russa Piotr Kucherenko, che aveva duramente condannato l’invasione russa in Ucraina, è deceduto il 20 maggio dopo essere tornato da un viaggio d’affari a Cuba. Ne ha dato notizia il canale Telegram del ministero dell’Istruzione e della Scienza russo. «L’aereo è atterrato nella città di Mineralnje Vodij, dove i medici hanno cercato di fornire assistenza, ma non è stato possibile salvare Piotr Aleksandrovich», si legge nel messaggio. Il ministero ha espresso profonde condoglianze alla famiglia e agli amici del viceministro che, lo scorso 3 maggio, aveva compiuto 46 anni.

Il giornalista Roman Super ha riportato su Telegram una conversazione avuta con Kucherenko nel 2022 in cui lui l’uomo asseriva di non poter lasciare il Paese perché «gli avevano confiscato il passaporto». Il viceministro definiva l’invasione «fascista» e confessava di prendere antidepressivi: «Non riesco a dormire, la Russia è brutalizzata».

Kucherenko viaggiava con il vicepremier Dmitry Chernyshenko e il vicecapo del dipartimento per l’America Latina del ministero degli Esteri Andrei Guskov.

Ci sono state numerose morti inspiegabili di russi di alto profilo dall’inizio della guerra contro l’Ucraina. A febbraio, Marina Yankina, una burocrate militare che criticava il Cremlino per le perdite russe in Ucraina, è morta a San Pietroburgo dopo essere caduta di 16 piani. A dicembre, Pavel Antov, membro del partito Russia Unita di Putin e ricco magnate delle salsicce, è stato trovato morto in India. La sua morte è avvenuta due giorni dopo che il suo amico, Vladimir Bidenov è stato trovato morto in una stanza dello stesso albergo.

Fonte Link: corriere.it