Home Produzioni LB Articoli LB Consigli per il trattamento rifiuti salame Felino IGP made in Cav. Umberto...

Consigli per il trattamento rifiuti salame Felino IGP made in Cav. Umberto Boschi

266
0

Consigli per i rifiuti

La pubblicità istituzionale della Cav. Umberto Boschi per la Vigilia di Natale 2023 comparsa nell’ ultima pagina della Gazzetta di Parma, come di consueto, è quasi un suggerimento per la gestione rifiuti. Propone un gesto quasi schifiltoso come se il salame Felino IGP si dovesse maneggiare tra le cose puzzolenti prima di gettarlo nella pattumiera o nell’organico: lontano da sé, tenuto con due sole dita. Se l’intenzione era invece di proporlo come oggetto di addobbo natalizio, vi è riuscita proprio male.
Neppure l’ultimo norcino disabitato della montagna riuscirebbe a fare di peggio. Mi dispiace moltissimo vedere come viene gestita la comunicazione di una azienda leader nel settore, che fu di mio nonno e di mio padre, qualcuno lo definì, a ragione: ” il salame più buono d’italia”, meriterebbe ben altri pensieri creativi e idee culturali. Possibile che in un anno il massimo impegno cerebrale pubblicitario da dedicare al loro prodotto secolare sia questo gesto? Almeno cercate uno sforzo fotografico d’autore. Elaborate un pensierino che vada oltre lo scontato “Tanti Aguri di Buone Feste”. Caro Umberto sei anche il presidente del Consorzio salame di Felino IGP, una icona del made-in-Italy agroalimentare, dovresti pensare anche all’immagine di tutto il distretto, che non penso desiderino questa similitudine, da me descritta, a cui induce il tuo messaggio pubblicitario. Siete tutte persone colte in casa, anche bocconiani, non degli sprovveduti.  (Pr 28/12/2023)
 LB