Home Produzioni LB Articoli LB Federico Pizzarotti è stato il peggior Sindaco di Parma del dopoguerra

Federico Pizzarotti è stato il peggior Sindaco di Parma del dopoguerra

271
0
Federico Pizzarotti ex Sindaco di Parma, responsabile di Effetto Parma e della Lista civica nazionale
Federico Pizzarotti
ex Sindaco di Parma,
responsabile di Effetto Parma e della Lista civica nazionale

Federico Pizzarotti è stato il peggior Sindaco di Parma del dopoguerra

Il sindachetto grillino eletto per interposta persona. Grillo ha fatto abboccare i parmigiani creduloni, inserendosi nelle loro viscere, facendo leva, come sempre, al malessere individuale e alla paura. Lo abbiamo avuto così dal 25 maggio 2012 al 1º luglio 2022 anche per mancanza di alternative nel secondo mandato. È divenuta veramente la Stalingrado come l’aveva apostrofata il capocomico dei pentastellati.
Ha trasformato il verde pubblico in campi per patate, tagliato piante a volontà, seppur sane, anche quelle secolari (quercia in viale dei Mille, era sua l’ordinanza LINK); la città mai così sporca e maleodorante. Operazioni immobiliare molto discutibili (vedi viale Piacenza LINK). Conflitto di interessi al teatro Regio dove ha piazzato nel CDA la sua amata assessora Laura Maria Ferraris. Le sue cause al Tar contro i dirigenti Marta Segalini, Flora Raffa, Roberto Barani, Donatella Signifredi. [LINK]. E ci ha lasciato in eredità ciò che aveva promesso non sarebbe mai entrato in funzione (l’inceneritore): “dovevano passare sul suo cadavere”, dissero lui e Grillo. Con il senno di poi, vista la sporcizia sempre presente nei borghi, forse è bene che sia andato in funzione. Cosa sarebbe successo senza! La città, ancor oggi fa fatica ad uscire da quel tunnel di fogna in cui l’ha cacciata il prescelto del comico genovese (condannato in via definitiva per strage), che dopo la figura dell’Elevato è tornato al passamontagna per nascondersi dalle sue figuracce e per la vergogna del figlio Ciro indagato e rinviato a giudizio con l’accusa di violenza sessuale di gruppo  insieme a Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria in una villetta a Cala Volpe, in Sardegna il17 luglio 2019.
NB: L’unica cosa giusta del Sindaco Pizzarotti, aver portato, dietro suggerimenti di musicisti, esperti, giornalisti, Carlo Fontana (amministratore esecutivo) e Luigi Ferrari (consulente) al Regio, aver interrotto l’irregolare utilizzo della convenzione dell’OTR (orchestra Teatro Regio che utilizzava una convenzione nulla) e riportato la Arturo Toscani al suo posto nel teatro cittadino. Ricredendosi e cedendo, però, alla fine del suo mandato, a Bonaccini, (per fini non certo artistici), facendo entrare l’orchestra e il coro del teatro Comunale di Bologna all’interno del Festival Verdi a cui è seguita un’ampia contestazione sia nella presentazione, sia nella serata di inaugurazione. (Parma, 03/07/2023)
Luigi Boschi