Home Architettura Urbanistica Design Il nuovo Stadio Tardini per ora non si farà.

Il nuovo Stadio Tardini per ora non si farà.

127
0
luca-martines-12-TV-PARMA-TG-17-01-2024

Da tempo lo scrivevo nei messaggi su whatsapp e nel post. “La Conferenza Servizi non potrà mai scrivere una determina favorevole” [LINK]. Dottor Martines ora la smetterà di raccontar balle, così dichiarava in una sua intervista:  entro i primi sei mesi del nuovo anno contiamo di avere tutte le autorizzazioni del caso, poi procederemo con la cantierizzazione”… e proseguiva, “Si tratta principalmente di fono-rilevazioni, di aspetti prettamente tecnici relativi agli impianti, a tutto quella che è la parte idrica, elettrica, sul funzionamento di determinate procedure. Il Parma Calcio ha risposto fornendo la quasi totalità dei documenti per le richieste avanzate. Tutte le principali ‘rimostranze’ hanno trovato risposta.  [LINK]. Balle, balle Martines! Si vergogni. (Parma, 17 gennaio 2024)
Luigi Boschi
  

luca-martines-12-TV-PARMA-TG-17-01-2024


(Gmajo) – Il primo ad azzardarlo, pochi giorni fa nello spazio commenti di StadioTardini.it era stato il nostro lettore “Franchino”, il quale aveva postato questa boutade: “Secondo me il Parma farà un altra stagione al Tardini e nel frattempo i boss della Società troveranno uno stadio provvisorio dove giocare!”. Il fatto gli è che il profeta potrebbe averci azzeccato, anche se per ragioni capovolte rispetto a quelle da lui ipotizzate: “Vista l’aria che tira, la Conferenza dei Servizi prenderà altro tempo, poiché la concessione per 90 anni non li convincerà, idem il piano finanziario e il fare il parcheggio sotterraneo; poi, dopo il nuovo rinvio della conferenza dei servizi, la palla passerà al Consiglio Comunale e passerà altro tempo per cui si andrebbe molto avanti…”.
Quello che è clamoroso, è che a chiedere il rinvio non sono le istituzioni: stavolta, a rinculare, sarebbe (uso il condizionale, in quanto sto spigolando una notizia altrui, non ho personalmente lavorato sulle fonti, ma mi garantiscono certezza e veridicità sul contenuto) direttamente il Parma CalcioA sostenerlo, durante il TG delle 12:45 di oggi, mercoledì 17 gennaio 2024, è l’emittente 12 Tv Parma (clicca sul collegamento ipertestuale per ascoltare il servizio di Alberto Rugolotto)“Secondo indiscrezioni la società di Krause ha chiesto una corposa proroga temporale per la consegna di quei documenti integrativi sul progetto del nuovo impianto richiesti dalla Conferenza dei Servizi. Documenti importanti e necessari per chiarire tutti i vari aspetti dell’opera e per rispondere alle richieste dei diversi enti. Il Parma Calcio avrebbe chiesto di posticipare la tempistica di consegna entro il mese di febbraio compreso. Un contraccolpo non da poco sul cronoprogramma iniziale, con la stessa conferenza dei servizi che a questo punto non si riunirà prima di marzo inoltrato, se non aprile. Appare molto difficile che il via libera con tutte le autorizzazioni del caso arrivi entro i primi sei mesi di questo 2024, tempistica indicata dal club ducale, e di conseguenza si spostano in avanti anche la consegna del progetto definitivo e la successiva cantierizzazione”. Ora Martines ci aspettiamo che riceva il benservito da krause. A Parma non è più credibile, nemmeno per leggere i risultati di calcio. (17/01/2024)
Fonte Link: stadiotardini.it