Home Produzioni LB Articoli LB Il patto d’acciaio tra Putin e Salvini non è fiction: è in un...

Il patto d’acciaio tra Putin e Salvini non è fiction: è in un contratto. 

50
0

Il testo dell’accordo di cooperazione siglato nel 2017 fra Lega e Russia unita. E tacitamente rinnovato lo scorso marzo.

Il 6 marzo del 2017,  Matteo Salvini, leader della Lega, ha firmato a Mosca un accordo per così dire ambizioso: un patto di cooperazione tra Lega e Russia Unita, il partito di Vladimir Putin. Quell’accordo scadeva il 6 marzo 2022 e a ridosso di quella data la Lega aveva due scelte. Primo: cancellarlo, comunicando ai vertici del partito di Putin la propria decisione di recedere dal contratto. Secondo: fare finta di nulla e rinnovare automaticamente il patto. La Lega ha scelto di seguire la seconda strada. E questo è ciò che è previsto nell’accordo con Russia Unita. Validità del patto: fino al 2027. Buona lettura.


 

Il partito politico nazionale russo Russia Unita rappresentato dal vicsegretario generale del consiglio per le Relazioni internazionali S.V. Zhelezniak che agisce a titolo dello Statuto del partito e della deliberazione del presidium del Consiglio generale del partito del 28 novembre 2016 da una parte, e dall’altra parte il partito politico Lega nord, nella persona di presidente del partito Matteo Salvini di seguito denominate “parti”.  
Basandosi su un partenariato paritario e confidenziale tra la Federazione russa e la Repubblica italiana; esprimendo la volontà di facilitare l’espansione e l’approfondimento della cooperazione multilaterale e la collaborazione tra la Federazione russa e la Repubblica italiana; tenendo conto che i rapporti tra i partiti sono una parte importante delle relazioni russo-italiane e sono finalizzate al loro pieno sviluppo; sulla base dei princìpi di sovranità statale, rispetto reciproco, non interferenza reciproca negli affari interni di ciascuno, partenariato paritario, affidabile e reciprocamente vantaggioso.

Hanno concordato quanto segue:
1. Le parti si consulteranno e si scambieranno informazioni su temi di attualità della situazione nella Federazione russa e nella Repubblica italiana, sulle relazioni bilaterali e internazionali, sullo scambio di esperienze nella sfera della struttura del partito, del lavoro organizzato, delle politiche per i giovani, dello sviluppo economico, così come in altri campi di interesse reciproco.
2. Le parti si scambieranno regolarmente delegazioni di partito a vari livelli, per organizzare riunioni di esperti, così come condurre altre attività bilaterali.
3. Le parti promuovono attivamente le relazioni tra i partiti e i contatti a livello regionale.
4. Le parti promuovono la creazione di relazioni tra i deputati della Duma di stato dell’Assemblea federale della Federazione russa e l’organo legislativo della Repubblica italiana, eletti dal partito politico nazionale russo “Russia unita” e il partito politico Lega nord, e anche organizzano lo scambio di esperienze in attività legislative.
5. Le parti organizzeranno sotto gli auspici di seminari bilaterali e multilaterali, convegni, “tavole rotonde” sui temi più attuali delle relazioni russo-italiane, invitando una vasta gamma di professionisti e rappresentanti della società civile.
6. Le parti promuovono attivamente lo sviluppo di una cooperazione reciprocamente vantaggiosa e la collaborazione di organizzazioni giovanili, femminili, culturali, umanitarie, ecc. al fine di rafforzare l’amicizia, la formazione giovanile nello spirito di patriottismo e di operosità.
7. Le parti promuovono la cooperazione nei settori dell’economia, del commercio e degli investimenti tra i due paesi.
8. Il presente accordo entra in vigore all’atto della firma dei rappresentanti autorizzati delle parti e ha una validità di 5 anni. L’accordo è automaticamente prorogato per successivi periodi di 5 anni, a meno che una delle parti notifichi all’altra parte entro e non oltre 6 mesi prima della scadenza dell’accordo la sua intenzione alla cessazione dello stesso.
9. L’accordo è concluso a Mosca il 6 marzo 2017, ed è redatto in due copie, in due esemplari autentici, in lingua russa e italiana.
10. Il presente accordo non è legalmente vincolante ed è solo una manifestazione di interesse delle parti nella interazione e cooperazione.

 
Mosca, 6 marzo 2017

Il partito politico Lega nord
Salvini
 

Il partito politico nazionale russo Russia Unita
Zheleznyak

30 LUG 2022
Fonte: ilfoglio.it