Home Produzioni LB Articoli LB Parma, Casa della Misericordia via Cocconi 35

Parma, Casa della Misericordia via Cocconi 35

289
0
Link

Foto Luigi Boschi: Parma, Casa della Misericordia via Cocconi 35  Foto Luigi Boschi: don Umberto Cocconi

Dopo la veglia di preghiera in San Rocco (alle 20,45 del 02/09/2016) dedicata alla Canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta, in una Chiesa dalla liturgia con profumo di santità (letture, canti e  testimonianze di persone che l’hanno conosciuta o vissuto nei luoghi da lei fondati, con il gruppo di Parma dei “Laici missionari della carità”), il 03 Settembre 2016 si è tenuto un incontro nella sala di Padre Lino presso la Santissima Annunziata, in via Imbriani 4: “un confronto sui temi dell’accoglienza, per pensare Parma come una città aperta che tende una mano a tutti”. Terminato l’incontro è stata inaugurata la “Casa della Misericordia Maria Teresa di Calcutta” in via Cocconi 35 a Parma, un progetto della “Associazione San Cristoforo” diretta da Don Umberto Cocconi, a seguito di una importante donazione dell’edificio su 4 piani di Albina Costa che ospiterà oltre 20 persone in bilocali autonomi ristrutturati e arredati.
Madre Teresa di Calcutta (il suo vero nome era Agnese Bojaxhiu, nata a Skopje in Albania il 27/08/1910, muore a Calcutta il 05/09/1997): “una matita nelle mani di Dio”, così diceva di sé, fu proclamata beata il 19 ottobre 2003; Nobel per la Pace nel 1979; domenica 04 Settembre 2016 in Piazza San Pietro è avvenuta la Canonizzazione (il Papa, con atto che coinvolge la sua infallibilità, stabilisce che un beato venga iscritto nel catalogo dei santi e che la sua memoria si possa celebrare nella Chiesa universale), alla presenza di numerose delegazioni di 15 Paesi del mondo per rendere omaggio alla suora dei più poveri. Madre Teresa: “Fate che i vostri nomi siano ricordati per il bene che avete compiuto, la gioia che avete diffuso, l’amore che avete condiviso”.  (Parma, 04/09/2016)

Luigi Boschi


Gallery Fotografica

[bg|album/casamisericordia]


Articoli correlati

IL PAPA PROCLAMA SANTA MADRE TERESA, LA SUORA DEI POVERI DI CALCUTTA