LA VITA STA CAMBIANDO PELLE: SOCIALBLOG DI OPINIONI INFORMAZIONI E RUBRICHE SU PARMA, TEATRO, CULTURA, MUSICA, VEGETARIANESIMO, VEGANESIMO, ANIMALISMO, ARTE, COSTUME E SOCIETÀ, POLITICA, MONETA.
Home Blog Pagina 3132

SANREMO

0

A Pippo e Michelle 

Scollamento. Scollegamento. Sfilacciamento.
Scricchiolamento. Sperdimento. Stordimento.  
Scardinamento. Disorientamento. Obnubilamento. Scombussolamento. Inebetimento. Ingaglioffimento. Inquinamento. Insudiciamento. Imbarbarimento. 

Poi, dopo essermi così esercitato e intrattenuto 
come monaco stilita sospeso dal suo abside puntuto sui liquami dell’abisso, 
ho ascoltato per qualche minuto il festival di San Remo. 
E sono svenuto.

Gian Carlo Marchesini

REALACCI: “ALLARME ACQUA”

0
"Situazione critica in molti bacini", Realacci lancia l'allarme acqua. Il presidente della commissione Ambiente della Camera ha commentato i dati sulla situazione dei principali fiumi italiani forniti dalla Protezione civile". Il Po ha una portata analoga a quella della siccità dell'estate 2006, l'Arno è al 50% della media stagionale, mentre il Tevere è ancora più basso"

(Repubblica.it) ROMA - "La situazione che si sta registrando in questo periodo in molti bacini italiani dimostra una disponibilità idrica molto critica. E' ormai evidente che ci troviamo di fronte ad uno scenario anomalo, verosimilmente causato dall'accelerarsi dei mutamenti climatici". L'allarme è stato lanciato oggi da Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici. Il parlamentare della Margherita ha commentato i dati sulla situazione idrica dei principali fiumi italiani forniti alla Commissione da lui presieduta dal settore emergenza idrica della Protezione civile.

NUOVO TESSUTO MADE IN ITALY

0
ABITI IN ORTICA E GINESTRA MADE IN ITALY CONTRO GAS-SERRA

(ANSA) ROMA - Ortica, ginestra, canapa e lino per combattere i gas serra. Il tessile made in Italy torna al passato e riscopre tessuti antichi che abbattono le emissioni e fanno bene alla salute della pelle. Questa la nuova frontiera cui stanno lavorando i ricercatori del Cnr di Firenze in collaborazione con il distretto tessile di Prato.

 Confezioni, quindi, figlie del cambiamento climatico per eliminare il carico di emissioni dovute ai trasporti ma anche per far bene alla salute in termini di allergie e adattamenti del corpo alle nuove temperature. Nasce cosi' il progetto ''abbigliamento a chilometro zero'' dell'Ibimet e del distretto tessile di Prato. Due ettari di campi coltivati ''al naturale'' recuperando tessuti dal passato. Il progetto si chiama ''Lamma-Test'' e cioe' laboratorio per la meteorologia e la modellistica ambientale. Si occupa da un lato di recuperare fibre tessili naturali e dall'altro di utilizzare coloranti naturali.

LA FATICA IN PALESTRA DIVENTA LUCE ELETTRICA

0
(ANSA) ROMA - Il sudore che spendiamo in palestra, su un tapis roulant o uno step, non faranno bene solo al nostro fisico, ma anche all'ambiente. Il California Fitness club di Hong Kong sarà infatti la prima palestra a dotarsi di macchinari in grado di convertire il sudore e l'energia spesa sulle macchine in energia elettrica e luce per il club stesso. Se l'esperimento dovesse funzionare, altre palestre potrebbero seguire il suo esempio. A darne notizia è la rivista scientifica 'Nature'.

L'idea di ottenere la luce dal potere dei pedali non è proprio nuova, visto che da tempo si usano le dinamo nelle biciclette per illuminarsi la strada o orologi che funzionano con l'energia trasmessa dal braccio che si muove. Ma il meccanismo messo a punto ad Hong Kong fa parte di quella nuova corrente di idee di 'ricatturare l'energià, sfruttando il surplus di potenza ed energia che si ha con attività casuali per generare energia elettrica, che altrimenti si dovrebbe comprare. Le compagnie elettriche comunque non sono ancora in allarme.

INCONTRO CON LA SCRITTRICE SUDAFRICANA SINDIWI MAGONA

0

L'associazione culturale le Reseau in collaborazione con l'associazione Kwa dunia organizza il martedi 6 marzo, una cena con Sindiwe Magona, scrittrice sudafricana alla casa laboratorio dell’Asinara, via del Traglione, 221 Casaltone (Parma).
Una maniera nostra di partecipare alla “festa della donna l'8 marzo”.

"Sindiwe Magona, nata nel Transkei, è cresciuta nei duri sobborghi di Città del Capo. I suoi scritti ricordano la difficile giovinezza in Sud Africa e le
sue lotte, personali e politiche, di donna nera sudafricana vissuta sotto la segregazione, cercando di realizzare l’armonia razziale e sessuale nel suo Paese. Si è laureata all’Università del Sud Africa e ha svolto un master in Scienze dell’Organizzazione Sociale del Lavoro presso la Columbia University.

SEXMACHINE

0

TEATRO DI RAGAZZOLA

SEXMACHINE

di e con
GIULIANA MUSSO

musiche in scena Igi Meggiorin
regia Massimo Somaglino
Teatro Club Udine

Il mondo della prostituzione e tutto il paradossale vortice di ipocrisie che lo contorna in un appassionante ed esilarante monologo circa una delle più grandi contraddizioni dei nostri tempi.

venerdì 9 marzo ore 21.15

per il linguaggio utilizzato si consiglia  la partecipazione ad un pubblico adulto

ingresso 8,00 euro
prenotazioni e informazioni 339.5612798

TEATRO DI RAGAZZOLA

V.Provinciale,78 Ragazzola di Roccabianca (PR)

UNIVERSITA’ DI PARMA: XVII SETTIMANA DELLA CULTURA SCIENTIFICA

0

I seminari e gli incontri sono rivolti alla scuole e aperti al pubblico

Dal 19 al 25 marzo 2007 l'Università degli Studi di Parma organizzerà una serie di incontri all'interno della XVII Settimana della Cultura Scientifica, appuntamento annuale patrocinato dal Ministero dell'Università e della Ricerca (MUR) che coinvolge tutto il territorio nazionale. Il tema scelto dal MUR per l'edizione 2007 è "La natura e la civiltà delle macchine".
L'Università degli Studi di Parma partecipa, come di consueto, promuovendo un ricco calendario di eventi rivolti a studenti ed insegnanti delle Scuole Medie e Superiori, e a tutti coloro che desiderino conoscere o approfondire queste tematiche. Alcuni incontri saranno aperti anche ai bambini delle scuole materne ed elementari.

APPELLO DI MEDICI SENZA FRONTIERE

0

Petizione certificata da Medici Senza Frontiere

PRIMA LA VITA, POI IL PROFITTO

Nel 2001 alcune case farmaceutiche intrapresero una causa contro il governo sudafricano, nella persona di Nelson Mandela, "colpevole" di acquistare i farmaci anti-AIDS in Thailandia a 300 dollari annui pro capite anziché a 10.000. Tale causa fu poi ritirata sotto la pressione dell'opinione pubblica. Ora ci risiamo.
Medici Senza Frontiere denuncia che la compagnia farmaceutica Novartis
ha fatto causa al Governo Indiano perché permette la produzione di farmaci generici dai costi contenuti. Se Novartis vincerà la causa, che inizierà alla fine di gennaio, milioni di persone in tutto il mondo potrebbero perdere l'unica fonte di medicinali a prezzi accessibili.

SCONTRO HILLARY CLINTON-BARACK OBAMA A SELMA

0
NEW YORK - Mezzogiorno di fuoco dal pulpito a Selma in Alabama, la cittadina dove 42 anni fa una marcia per i diritti dei neri finì nel sangue. L'epicentro della politica americana è girato per alcune ore lungo la Martin Luther King Street dove, a tre isolati di distanza, i senatori Barack Obama e Hillary Clinton, rivali nella corsa alla Casa Bianca, si sono sfidati in un duello a distanza. Alla rincorsa del voto dei neri, Obama è salito sul pulpito della storica Brown Chapel, mentre Hillary, negli inediti panni della predicatrice, lo ha seguito a ruota alla First Baptist Church: "Selma è stata una tappa, ma la marcia non è ancora finita. La lunga marcia verso la libertà ci ha fatto fare passi avanti, ma dobbiamo ancora arrivare in fondo, dobbiamo continuare a marciare per un domani migliore".

PESCA, STOCK DEGLI OCEANI AL LIMITE

0
(ANSA) ROMA - Più della metà degli stock di squali grandi migratori ed il 66% degli stock ittici transzonali e d'alto mare, composti da specie come i naselli, il merluzzo bianco, l'halibut, il pesce specchio dell'Atlantico, lo squalo elefante ed il tonno rosso, sono sfruttati in eccesso o fortemente impoveriti. A lanciare l'allarme è la Fao nel rapporto biennale sullo Stato della pesca e dell'acquacoltura nel mondo. Le specie transzonali sono costituite dai pesci che attraversano regolarmente i confini marittimi nazionali e le acque extraterritoriali.

BAMBINI ABBANDONATI, STORIE DI POVERTA’ E IGNORANZA

0
(ANSA) ROMA - Povertà e ignoranza sono le cause principali che portano all'abbandono dei bambini. E' quanto emerge da un'indagine realizzata da Gfk-Eurisko in occasione del convegno internazionale "Voci dall'abbandono" durante il quale, domani, verrà presentato il primo rapporto sul fenomeno in Italia, frutto del lavoro dell'Osservatorio multidisciplinare creato dall'associazione Amici dei Bambini.

L'indagine, condotta telefonicamente su un campione di 800 persone rappresentativo della popolazione italiana dai 18 ai 74 anni, rivela che sono soprattutto i mass media (46%) a offrire occasioni di riflessione sul tema suscitando emozioni che vanno dal dispiacere-tristezza (51%) alla rabbia (22%). In situazione di abbandono vengono considerati non solo i bambini extracomunitari che vivono per la strada (81) ma anche i piccoli che pur vivendo nella propria famiglia di origine sono trascurati dai genitori (80) oppure subito dopo la nascita vengono lasciati in ospedale (78). E se la gran parte degli intervistati ritiene che la povertà sia il principale movente dell'abbandono, c'é pure un cospicuo 19% che mette sul banco degli imputati l'ignoranza e un 16% che indica tra le cause dell'abbandono egoismo e scarsa sensibilità.

VIETATO SPIARE I DIPENDENTI NEL WEB

0
(ANSA) ROMA - I datori di lavoro pubblici e privati non possono controllare la posta elettronica e la navigazione in Internet dei dipendenti, se non in casi eccezionali. Lo ha stabilito il Garante per la Privacy, rilevando che "spetta al datore di lavoro definire le modalità d uso di tali strumenti ma tenendo conto dei diritti dei lavoratori e della disciplina in tema di relazioni sindacali". Il Garante, con un provvedimento generale che sarà pubblicato sulla 'Gazzetta Ufficiale', fornisce concrete indicazioni in ordine all'uso dei computer sul luogo di lavoro.

DANIMARCA: IN DEMOLIZIONE LA CASA DELLA GIOVENTU’

0
(ANSA) COPENAGHEN - E' cominciata la demolizione della Casa della gioventù a Copenaghen, il cui sgombero la scorsa settimana aveva dato l'avvio a scontri di strada nella capitale danese. Lo riferisce la televisione. Ungdomshuset è una palazzina di quattro piani che accoglieva da 25 anni un centro sociale diventato un bastione della cultura underground.

Nel 2000 era stata venduta dal municipio di Copenaghen ad una comunità cristiana che ha chiesto l'espulsione dei suoi occupanti, Una webcam della rete televisiva Tv2 trasmette in diretta l'inizio dei lavori con macchine per la demolizione, mentre gli operai lavorano con il volto coperto e sotto forte scorta di polizia per non essere riconosciuti dai dimostranti.

ANATRE, OCHE, VISONI, CINCILLA’ HURRA’!

0

NUOVAMENTE IN VIGORE LO STOP ALL’INGOZZAMENTO FORZATO DELLE OCHE E L’ABOLIZIONE DELL’ALLEVAMENTO DEGLI ANIMALI “DA PELLICCIA”.
LAV ESULTA, IL DECRETO “MILLEPROROGHE” E’ DIVENTATO LEGGE.

Di nuovo vietato da subito l’ingozzamento forzato di anatre e oche, pratica particolarmente crudele che consuma letteralmente 25mila volatili l’anno, condannata dal Comitato Scientifico Veterinario dell’Unione Europea. E di nuovo fissata al 1°gennaio prossimo la data di chiusura degli allevamenti di animali “da pelliccia”, ben 300mila fra visoni e cincillà.

AGRICOLTURA BIODINAMICA

0

Conferenza del dr. Matteo Giannattasio, esperto in agricoltura biodinamica, sul tema:

“AGRICOLTURA BIODINAMICA E TUTELA DEI CONSUMATORI”

Giovedì 8 marzo 2007 alle ore 17,30
In piazza Asti 5/a Roma

I prodotti alimentari coltivati secondo i metodi naturali, ricchi dei nutrienti e di antiossidanti,  risultano indispensabili per la buona salute la protezione dalle malattie dovute alla contaminazione chimica degli alimenti.

Conferenza di cultura vegetariana/vegana/animalista nella sede di piazza Asti 5/a Roma raggiungibile col Metrò A fermata Re di Roma (poi proseguire per via Vercelli), oppure con le Fs Stazione Tuscolana, oppure bus 85 fermata piazza Ragusa. E’ sempre un’occasione per rivedere gli amici, prendere del materiale informativo, consultare le nostre dispense, acquistare dei libri oppure prendere un drink o qualcosa da mangiare dopo la conferenza.

Associazione Vegetariana Animalista
via Cesena 14 Roma 00182 tel. 06 7022863 - 3339633050
www.vegetariani-roma.it - www.universalismo.it

Traduci