LA VITA STA CAMBIANDO PELLE: SOCIALBLOG DI OPINIONI INFORMAZIONI E RUBRICHE SU PARMA, TEATRO, CULTURA, MUSICA, VEGETARIANESIMO, VEGANESIMO, ANIMALISMO, ARTE, COSTUME E SOCIETÀ, POLITICA, MONETA.
Home Blog Pagina 3168

RUMENI E BULGARI NEL 2007

0
Dal primo gennaio 2007 la Romania e la Bulgaria sono entrate a far parte dell'Unione Europea. I cittadini di questi paesi non sono più  extracomunitari, quindi, possono circolare liberamente in Italia e sottoscrivere un contratto di lavoro come qualunque altro cittadino italiano ed europeo. É un avvenimento importante che coinvolge migliaia di persone.
I nostri amici dell''Associazione "Amici di Piazza Grande di Bologna", che da anni conosce le difficoltà dei moltissimi cittadini rumeni immigrati che non riuscivano ad integrarsi, in collaborazione con il Centro Lavoratori Stranieri della Cgil di Bologna, ha preparato un volantino in due lingue, italiano e rumeno, in cui queste nuove norme vengono elencate in maniera semplificata.
Le novità legislative rappresentano un'ottima occasione per far uscire dalla clandestinità e dalla povertà assoluta migliaia di persone straniere che, ancora adesso, sono costretti a vivere in strada o  in condizioni inumane.
Anche per questo motivo abbiamo raccolto il loro invito a far circolare il più possibile il vademecum.

Qui potete scaricare la guida in lingua italiana:
http://www.piazzagrande.it/pdf/vademecum%20italiano.pdf

Qui la guida in lingua rumena:
http://www.piazzagrande.it/pdf/vademecum%20romania.pdf

Associazione Fiori di Strada Onlus
Casella postale 2138 - 40137-  Bologna
Tel. 392.900.800.1 Fax 051.337.149.3
[email protected] - www.fioridistrada.it
C.F. 91272920371

Ci sostiene:
Banca Popolare Commercio e Industria
Coordinate Bancarie
IT26 - CIN J - ABI 5048 - CAB 2402 - C.C. 10432
Intestato a Fiori di Strada Onlus

FOTODOGGI (10)

1

cometa

A GARIBALDI IL GIRO D’ITALIA

0
(ANSA) - ROMA, 9 GEN - Sara' dedicato a Giuseppe Garibaldi il Giro d'Italia del 2007 per il bicentenario della nascita di un uomo vissuto tra storia e leggenda. Ma non c'e' solo il Giro tra le moltissime iniziative in programma per celebrare l'eroe dei Due Mondi: si parte dalla fiction 'I Mille' di Stefano Reali, in onda nei prossimi giorni su Raiuno, per finire alle tante iniziative didattiche che vedranno la cooperazione del programma Rai 'La storia siamo noi' e dell'Istituto Luce.

MAGRIS AUTORE DELL’ANNO

0
(ANSA) - VIAREGGIO (LUCCA), 9 GEN - Claudio Magris ha vinto il premio letterario Viareggio-Tobino istituito per ricordare la nascita dello scrittore viareggino. Lo ha annunciato alla stampa il neo presidente del premio Viareggio-Repaci, Rosanna Bettarini. Il nuovo premio verra' assegnato ogni anno a gennaio e consiste nella proclamazione di 'Autore dell'Anno' di uno scrittore vivente di lingua italiana, in riconoscimento della sua attivita' letteraria complessiva. Il 16 gennaio la proclamazione ufficiale.

SMART HOME

0
(ANSA) - BERLINO, 9 GEN - L'abitazione intelligente per anziani, o 'Smart Home', e' il traguardo delle ricerche in corso attualmente in diverse universita' tedesche. L'evoluzione demografica lascia prevedere un forte aumento degli anziani nei prossimi anni. Per continuare a vivere in liberta' in casa, un aiuto verra' dalle nuove tecnologie: lampade da notte che si accendono appena ci si alza dal letto, sensori nella scatoletta dei medicinali che controlla se vengono rispettati gli orari previsti. E cosi' via.

TERRORISMO: GB ALLARTA VIA E-MAIL

0
(ANSA) - LONDRA, 9 GEN - L'MI5, il servizio segreto interno britannico, ha lanciato da oggi un servizio di allerta antiterrorismo per il pubblico via e-mail. Agli utenti bastera' registrarsi sul sito internet dell'MI5 per ricevere le e-mail automatiche. ''Fa parte dello sforzo del servizio per migliorare la sua comunicazione con il pubblico e della volonta' del governo di tenere il pubblico informato sul livello di allarme nazionale'', ha dichiarato oggi una portavoce dell'MI5.

VIDEOPORTALE RAI

0
(ANSA) - ROMA, 9 GEN - RaiNet festeggia oggi la nascita di Rai.Tv, videoportale che consente di 'navigare' in una playlist e vedere subito i contenuti scelti. Ad annunciarlo il presidente Giampaolo Rossi e l'Ad Alberto Contri. Gli utenti possono scegliere tra quattro 'blocchi' di offerta: Tric & Trac, la web tv per i piu' piccoli; Zoom, il meglio della web tv; Cult, intrattenimento e satira; Dolcevita, tempo libero e viaggi. Nel 2006, Rai.it ha avuto in media 3,4 milioni di utenti al mese, +53% sul 2005.

IPOD TELEFONO

0
(ANSA) ROMA - Il numero uno di Apple, Steve Jobs ha presentato l'iPod phone al Macworld Expo di San Francisco e - scrive l'agenzia Reuters - il titolo incrementa il rialzo segnando un +2,5% a 87,61 dollari. Jobs ha anche annunciato un accordo con Paramount per la vendita di film tramite iTunes, il servizio dove finora - ha detto sempre Jobs - sono state vendute più di due miliardi di canzoni ad una media di 5 milioni di titoli al giorno. (09/01/2007)

RESISTONO LE SPESE DI CANCELLERIA

0
(ANSA) ROMA - Lo Stato tira la cinghia e cerca di risparmiare sui costi di gestione dei ministeri. Meno consulenze, meno pubblicità ma anche un occhio per la spesa delle utenze, dai telefoni alla luce. 'Resiste' invece la cancelleria e con essa le spese per la carta, i medicinali, i detersivi. Un vero e proprio balzo in avanti per i costi che verranno affrontati per i servizi di sorveglianza e custodia.

Sono questi alcuni dei dati contenuti nel "Budget 2007", appena pubblicato dalla Ragioneria Generale dello Stato. Il confronto sui costi di gestione dell'apparato statale è effettuato con il cosiddetto "Budget rivisto 2006", mentre l'ultimo documento del ministero dell'Economia a disposizione per il 2007 è il "Budget presentato".

DIECI GENNAIO: PRIMA COMETA DEL 2007

0
(ANSA) TERAMO - Appuntamento per domani con la prima cometa del 2007. Si chiama C/2006 P1 McNaught ed è un'autentica sorpresa: è infatti una cometa particolarmente brillante, come non se ne vedevano da un po'. "Così brillante che potrebbe essere luminosa come Venere e osservata perfino a occhio nudo", ha detto il presidente dell'Unione Astrofili Italiani (Uai), Emilio Sassone Corsi. Potrebbe essere uno spettacolo indimenticabile, quello di domani, ma la cometa è purtroppo già molto vicina al Sole, la cui luce potrebbe sovrapporsi a quella della stella.

MULTE FUORILEGGE

0
(ANSA) ROMA - Nei centri urbani - ad esclusione delle zone a traffico limitato, delle aree pedonali e da quelle di particolare rilevanza urbanistica - gli amministratori comunali hanno l'obbligo di realizzare, sempre, aree di sosta libera accanto ai posteggi a pagamento a fascia oraria. Lo sottolineano le sezioni unite civili della Cassazione. In particolare, i supremi giudici hanno rigettato il ricorso del comune sardo di Quartu Sant'Elena contro la decisione con la quale il giudice di pace di Cagliari, il 3 luglio 2002, aveva annullato diverse multe inflitte dalla polizia municipale di Quartu a un avvocato che posteggiava la macchina senza pagare il ticket in un posteggio a pagamento. L'avvocato, Gavino S., sosteneva, nel suo ricorso al giudice di pace, che le multe a lui inflitte dovevano essere dichiarate nulle in quanto il comune non aveva previsto la realizzazione "di adeguate aree destinate al libero parcheggio, come previsto dal comma 8 dell'art. 7 del codice della strada". Il giudice di pace gli aveva dato pienamente ragione. Contro questo verdetto il comune di Quartu ha protestato in Cassazione. La Suprema Corte, però, ha affermato che il reclamo "non merita accoglimento" in quanto il comune non aveva emanato "provvedimenti amministrativi istitutivi delle zone di parcheggio a pagamento accompagnate anche dall' obbligo di prevedere aree di parcheggio libere".

ROBOTPIRATI

0

leoneIl blog per quasi una giornata è stato oggetto di ripetuti attacchi da robotpirateria informatica: scansionano gli IP e se trovano delle porte aperte si infilano! Così mi è stato detto. E pensare che avevo da poco scritto ”Scemi tecnologici”: un articolo profetico nell’essenza del suo titolo. Cambiano i mezzi ma gli scemi peggiorano e aumentano.
La natura ha un destino! Chi nasce così, così ci campa e ci muore! Il cambiamento? Raro! La stupidità non si estirpa, è un peso che si deve tollerare! Il peso dell’idiota inesistenza…anche di robotpirati ispirati!
Mi scuso io per loro del disagio causato...si sono limitati al danno! E' così che si divertono! Il danno degli inutili idioti. Se esistono nel reale perché farceli mancare nel virtuale? Sembra migliorino il sistema immunitario!
(Parma, 09/01/2007)

Luigi Boschi

CONTROLLO PRODUZIONE ENERGIA SOLARE

0

Nasce PvDom, il primo sistema al mondo che permette di controllare la produzione di energia dei pannelli solari sul terminale domotico dell’edificio
Egodom, il made in Italy della domotica, lo ha creato e l’ha applicato in esclusiva alla sua centrale di building automation.

Per la prima volta la mondo un gruppo di aziende italiane, tra cui Egodom, il made in Italy della domotica, mette a punto un sistema che permette di controllare la produzione di energia dei pannelli solari e fotovoltaici, direttamente dal pannello di controllo domotico della propria abitazione o della propria azienda. L’applicazione è stata battezzata PvDom, da pv per le applicazioni dei solari e dom da domotica. Il sistema è stato ideato da Luca Farfanelli, novello ingeniere, per la sua tesi di laurea  discussa recentemente presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia. Il lavoro di tesi, coordinato dal Prof. Paolo Valigi del Dipartimento di Ingegneria Elettronica ed Informatica, è stato sviluppato durante lo stage in collaborazione con Techomeasy di Perugia, professional dealer di sistemi domotici Egodom, grazie al prezioso contributo dell’ing. Strani, Egodom, il made in Italy della domotica, Elettronica Santerno (Inverter pv), SolarDay (Pannelli pv).  
PvDom di Egodom, acquisendo i parametri elettrici (potenza, corrente, tensione) dal segnale in uscita e in ingresso agli inverter, permette di monitorare istante per istante il funzionamento dell’impianto solare termico o fotovoltaico, ed in particolare il rendimento dei pannelli. Il tutto può essere visualizzato sul terminale domotico Egodom.

 

ORGANI ONLINE

0
BRITANNICI INDEBITATI VENDONO ORGANI SU INTERNET

(ANSA) LONDRA - Indebitati fino al collo e costretti a vendere organi o parti di essi per ripagare carte di credito, mutui e rate, oppure per finanziare un qualche affare: sono i molti cittadini britannici che, secondo il giornale The Sun, accedono a questo scabroso (e illegale) mercato attraverso internet. La Gran Bretagna, come il resto d'Europa, vieta la vendita di organi, ma un mercato nero internazionale di parti umane - spesso controllato dal crimine organizzato - fiorisce a causa della scarsità di donatori.

CONTRO LA FAME DEL MONDO

0
Benedetto XVI: "Eliminare le cause strutturali e correggere i modelli di crescita. Cambiare i modi di vita per garantire lo sviluppo integrale in futuro".
C
ambiare l'economia mondiale

(Repubblica.it) CITTA' DEL VATICANO - Lo "scandalo della fame, che tende ad aggravarsi, è inaccettabile in un mondo" che ha beni e conoscenze per affrontarlo. Il Papa chiede dunque di cambiare i modi di vita e "eliminare le cause strutturali delle disfunzioni dell'economia mondiale" correggendo i "modelli di crescita" incapaci di "garantire il rispetto dell'ambiente" lo sviluppo integrale anche del futuro. E' questa una sfida prioritaria che riguarda la comunità internazionale, ha detto Benedetto VXI, incontrando questa mattina il corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede per i tradizionali auguri del nuovo anno.
Traduci