Home Dossier Federazione Russa Putin parla di soldi e di minacce

Putin parla di soldi e di minacce

50
0

MICOL FLAMMINI 
Il presidente russo parla alla nazione. Dedica la prima parte alle accuse all’occidente e ritira fuori il rischio nucleare se il sostegno all’Ucraina aumenterà. La seconda parte è per dire che in Russia va tutto bene. Due ore di discorso, sbadigli in platea.
Vladimir Putin ha parlato ai suoi, ha parlato ai russi, come spesso accade nei suoi discorsi alla nazione da quando ha deciso di invadere tutto il territorio dell’Ucraina. Conta i suoi e guarda i suoi, soprattutto a meno di venti giorni dalle elezioni presidenziali che si terranno il 17 marzo e di cui nessuno si aspetta un risultato diverso dalla vittoria di Vladimir Putin. Però la prima parte del discorso, il presidente l’ha dedicata all’occidente, alla guerra, ha chiesto un minuto di silenzio per i soldati morti in quella che chiama ancora operazione militare speciale e ha minacciato di usare armi nucleari. 29 FEB 2024

Fonte Link: ilfoglio.it