Home Rubriche prof. Antonio Moroni Otto Karrer: Rispetta te stesso non ti abbandonare ciecamente alla massa

Otto Karrer: Rispetta te stesso non ti abbandonare ciecamente alla massa

199
0

Rispetta te stesso: non ti abbandonare ciecamente alla massa! Poiché “cosa vale all’uomo se conquista il mondo ma la sua anima rimane macchiata?” (Matteo 16,26). Perciò non ti abbandonare alla massa perché in essa domina la brutalità; come tra gli avvoltoi che, secondo le parole di Cristo, si gettano sulle carogne (Matteo 24, 28). E non ti abbandonare ciecamente a una guida sia pure spirituale che prenda il posto della tua coscienza. Servi soltanto Dio, amalo con tutto il cuore e tutta la tua anima! Servir Lui vuol dire salvar l’anima e la dignità umana.

La religione non riguarda mai la massa come tale, né tanto meno la tradizione, ma si rivolge all’intimo dell’uomo e ne sollecita, per dovere di coscienza, un atteggiamento personale, una soluzione definitiva.

Nessuno può restare alla fede della sua infanzia. Per una legge fatale di natura, tutti dobbiamo crescere, anche spiritualmente. E crescere vuol dire trasformarsi; ma questa metamorfosi non ha mai fine sinché viviamo.

Otto Karrer*
Destino e Dignità dell’uomo
Morcelliana – Brescia 1941 

Otto Karrer
teologo influente del XX secolo
30 novembre 1888 – 8 dicembre 1976  

Previous articleCardinali: “Listone tramontato solo per il no di Pizzarotti”
Next articleANIMAL AID LIVE 2015 sabato 19 Settembre 2015 in Piazza San Giovanni a Roma