Home Città Bolzano Alto Adige Festival a Dobbiaco dal 12 al 20 settembre 2015

Alto Adige Festival a Dobbiaco dal 12 al 20 settembre 2015

445
0
Alto Adige Festival

All’insegna del connubio tra musica classica e cross over l’Alto Adige Festival consolida la sua tradizione festivaliera. Accanto all’“orchestra in residence“,
la Haydn di Bolzano e Trento, si esibiscono in concerto orchestre e artisti di fama internazionale.
L’edizione 2015 dell’Alto Adige Festival / Festspiele Südtirol che si inaugurerà il prossimo 12 settembre è impostata su tre filoni principali. Il primo è dedicato ai maggiori nomi della musica mondiale, coinvolgendo tanto il repertorio classico quanto il cross-over: 
Stefano Bollani, che dopo il trionfale successo del “Piano solo” nel 2014 torna insieme con l’Orchestra Haydn e un direttore geniale comeGeorge Pehlivanian per la Rhapsody in blue di Gershwin; Maurizio Pollini, unanimemente riconosciuto come il maggior pianista vivente; Ute Lemper, insuperata protagonista della rivisitazione moderna del cabaret e di tutta una tradizione alternativa del primo Novecento. Gli altri due, strettamente connessi fra loro, coinvolgono la formazione dei giovani e l’apertura del nostro territorio alla più vasta e ricca dimensione dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. Da qui la presenza degli archi delConservatorio “Monteverdi” di Bolzano con la guida autorevolissima di Lukas Hagen, in un concerto che sarà al tempo stesso prodotto e incoraggiamento del lavoro svolto dagli studenti con questo eccezionale maestro; la riproposta dello Stabat Mater di Karl Jenkins, una delle partiture più emozionanti e coinvolgenti di un repertorio contemporaneo aperto alle sollecitazioni della musica extracolta, affidata all’Orchestra sinfonica giovanile dell’Alto Adige e a cori pure espressi dal nostro territorio, e la collaborazione degli allievi dei conservatori di Innsbruck, Bolzano, Trento-Riva del Garda al concerto conclusivo, coronamento di una formazione specifica compiuta nei giorni precedenti sotto la guida dei musicisti della Haydn e del suo direttore principale Arvo Volmer.

 

Alto Adige Festival 2015
12. – 20.09.2015
 
12.09.2015 – ore 18:30

Orchestra Haydn di Bolzano e Trento
George Pehlivanian, direttore
Stefano Bollani, piano
G. Gershwin: Rhapsody in Blue, per pianoforte e orchestra
Stefano Bollani: Improvvisazioni su temi di George Gershwin
Aaron Copland: Appalachian Spring (Suite, 1944)
I. Stravinskij: L’Oiseau de feu (Suite, 1919)
50€ | 35€
concerto SYNECO

13.09.2015 – ore 17:00
Monteverdi Akademie
Lukas Hagen, concertatore e violinista
J. Haydn: Concerto n. 4 per violino e archi in sol maggiore, HOB:VIIa:4
W. A. Mozart: Concerto n. 2 per violino e orchestra in re maggiore, KV 211
J. Haydn: Quartetto in re min., op.76 n.2 HOB.III:76 (trascrizione per orchestra d’archi)
25€ | 15€

16.09.2015 – ore 20:00
Maurizio Pollini, pianoforte
Opere di R. Schumann e Frédéric Chopin
80€

18.09.2015 – ore 20:00
Ute Lemper
Last Tango in Berlin
35€ | 25€

19.09.2015 – ore 18:30
Orchestra sinfonica giovanile dell’Alto Adige
Coro del SOWI Bruneck e Männergesangsverein Brixen 1862
Anna Lucia Nardi, contralto
Stephen A. Lloyd, direttore
Karl Jenkins: Stabat Mater
20€ | 15€

20.09.2015 – ore 17:00
Orchestra Haydn di Bolzano e Trento
Accademia Euregio
Arvo Volmer, direttore
Gustav Mahler: Sinfonia n. 7
37€ | 27€

Mostra
Annemarie Laner „You never walk alone“
06.08. – 20.09.2015, Centro Culturale Grand Hotel
Vernissage: 06.08.2015, ore 17.30, Foyer 1° piano
 

http://www.altoadige-festival.it

http://www.grandhotel-toblach.com/it/alto-adige-festival/programma-2015/